martedì 20 ottobre 2020

Gnocchi di Zucca - con Porcini, Salsiccia e crema di Pecorino

 


E' ufficialmente iniziata la stagione della zucca, con la quale ho pensato di fare gli gnocchi in casa.
In questo articolo vi spiegherò quali sono gli accorgimenti da seguire per ottenere la vostra ricetta perfetta!

Ecco le domande più frequenti in tema gnocchi:
  •  Ci vuole molto tempo per fare gli gnocchi?
No, se ti organizzi in anticipo. Le patate, o la zucca come nel nostro caso, vanno cotte e schiacciate in anticipo, in modo che raffreddino. La purea ottenuta si può anche conservare in frigorifero volendo. Al momento di preparare i nostri gnocchi, ci resterà solo unire a consistenza la farina e dare la forma.
  • Come faccio a realizzare degli gnocchi dalla giusta consistenza per evitare che si rompano in cottura?
Il segreto è cuocerli rapidamente, man mano che si fanno. Quindi dopo aver preparato l'impasto, mettiamo subito a bollire una pentola d'acqua e quando sarà pronta iniziamo a dare loro la forma, cuocendoli subito. Ne metteremo a cuocere una parte e mentre attendiamo che vengano a galla, prepariamo già gli altri e via discorrendo. Possiamo riporli tutti in una pirofila con poco olio e tenerli da parte. L'errore è prepararli e non cuocerli immediatamente, magari lasciandoli riposare in una spianatoia. Il riposo li renderà molli e perderanno la loro iniziale consistenza, sfaldandosi o perdendo consistenza.
  • Li posso congelare?
Sì, ma solo dopo averli precotti. Come dicevamo prima, gli gnocchi vanno fatti e cotti immediatamente, messi in una pirofila con poco olio e fatti raffreddare. Solo a questo punto potremo conservarli in frigorifero o in freezer.
  • Posso precuocerli ed usarli il giorno dopo?
Sì, il consiglio è sbollentarli nuovamente un istante in acqua bollente per rigenerarli e saltarli poi in padella con il loro condimento.

Seguendo questi facili, piccoli accorgimenti, otterremo degli gnocchi ben sodi, piacevoli al palato e perfetti! Veniamo ora alla mia ricetta:

Zucca cotta al forno

Ingredienti per 2 persone:

150gr di zucca, 100gr di patata, (circa 2 medie), farina tipo 1 o 0 a consistenza (circa 200gr), una confezione di funghi secchi e la loro acqua di ammollo, della salsiccia, pecorino grattugiato, sale, pepe, rosmarino, curcuma in polvere.

Piccola premessa:
Per quanto riguarda l'impasto, non darò dosi precise: anche questo è uno dei segreti per degli gnocchi dalla giusta consistenza.
La quantità di farina dipenderà dal tipo di farina utilizzata e dall'umidità presente nelle patate e zucca, quindi dovrete regolarvi voi ad occhio. Dovrete ottenere una consistenza soda che non attacca alle mani e riuscire, lavorando l'impasto, a formare dei lunghi salamini di pasta. Usate le mani sempre pulite, infarinate lievemente, come anche il piano di lavoro. Una volta formato il salamino, infarinatelo bene e ricavate dei piccoli gnocchetti tagliandoli con l'uso di un tarocco o di un coltello grande. 
Procedete immediatamente a cottura, saltare con il condimento e servire.

Procedimento: 

  1. La prima cosa da fare è mettere a bagno i funghi secchi, circa 4 ore prima. E cuocere le patate e la zucca. Le patate vanno fatte bollire in acqua salata, poi pelate e schiacciate con uno schiacciapatate o forchetta quando sono ancora bollenti e fatte raffreddare. La zucca invece, va cotta in forno, con tutta la sua buccia, a spicchi, 180° circa 1 ora. Privata della buccia e anch'essa schiacciata. Unire alla purea della curcuma in polvere e mescolare bene con una forchetta. Tenere la purea ottenuta da parte. Al momento dell'uso devono essere entrambe fredde o a temperatura ambiente, non calde.
  2. La seconda cosa da fare è il condimento degli gnocchi, che riporremo in una padella capiente, dove, una volta pronti, salteremo gli gnocchi. Scaldiamo in padella l'olio extravergine, quando sarà bollente uniremo il rosmarino fresco e lo spicchio d'aglio, i funghi strizzati, (tenendo da parte la loro acqua, che filtreremo) sale, pepe. Saltiamo e dopo un paio di minuti uniamo la salsiccia, facciamo rosolare, sfumiamo con poco vino bianco, spegniamo il fuoco. Teniamo da parte. 
  3. Mettiamo su la pentola d'acqua per cuocere gli gnocchi usando anche tutta l'acqua di ammollo dei funghi
  4. Alla purea di patata e zucca uniamo la farina che ci occorre per ottenere un impasto omogeneo e ben sodo che non appiccichi
  5. Quando l'acqua bolle iniziamo a formare i salamini e dunque tagliamo gli gnocchi, cuociamo e quando vengono a galla li scoliamo con l'aiuto di una schiumarola, li versiamo in padella e li saltiamo. Uniamo il pecorino e saltiamo fino a formare una crema densa. Se necessario bagnamo lievemente con l'acqua di cottura.
Buon appetito, io li ho trovati deliziosi! 
Stefania Cunsolo - Cuoca e FoodBlogger 

Nessun commento: