mercoledì 9 maggio 2018

Piselli Freschi : Proprietà, Curiosità e 10 Ricette Genuine per consumarli


Piselli Freschi: Dono Primaverile!
Adoro sgranarli, sentirne il profumo soave del baccello ed il sapore fragrante che va perduto nella surgelazione o nella conservazione industriale nei barattoli di latta, il cui inscatolamento ne riduce il valore nutrizionale.

In questo articolo vi spiegherò quali sono i modi migliori per conservarli e consumarli, con i motivi annessi! Vedremo anche le loro proprietà e le fotografie del mio raccolto in un campo nei pressi di boschi del Novarese di alcuni anni fa!

Il periodo di raccolta è dall'inizio della Primavera fino ad Estate inoltrata.
E' un lavoro da svolgere pazientemente che richiede tempo, molti contadini spesso lo lasciano fare agli appassionati come me, che considero un dono prezioso raccogliere dal campo ciò che la terra ci offre!

I piselli sono leggeri e digeribili, 52kcal per 100gr di prodotto, non causano infatti problemi di meteorismo, sono composti per l'80% da acqua, proteine vegetali, fibre, sali minerali, vitamine e carboidrati.

Tengono a bada colesterolo e glicemia, fanno bene al cuore e alla circolazione, aiutano il sistema immunitario, sono diuretici e contrastano la stitichezza, alleviano i disturbi in menopausa, aiutano intestino e digestione!

Dopo il raccolto, i piselli si possono consumare in modi differenti:

  •  freschi appena sgranati, cotti o crudi 
  • surgelati da crudi, riposti in sacchetti da freezer e consumati e cucinati all'occorrenza senza fase di scongelamento 
  • precotti e conservati in sottovuoto 
  • secchi - si trovano in commercio i piselli spezzati
  • trasformati in farina e pasta

I piselli vengono classificati come legumi, anche se non tutti sanno che l'utilizzo fresco può essere considerato un contorno al pari di una verdura perchè il quantitativo proteico dei piselli è maggiormente concentrato in quelli secchi, a seguito della disidratazione, dove accresce il quantitativo di fibra e proteina.

Per la conservazione in sottovuoto:
Se desiderate mettere i piselli freschi appena raccolti in sottovuoto, potete fare una lieve cottura a vapore di circa 5 minuti, riporli in vasi di vetro sterilizzati, coprire con acqua bollente salata, chiudere, capovolgere e portare a raffreddamento. Portare i vasetti ad ebollizzione per circa 15 minuti, avvolgendoli con un panno di cotone e coperti d'acqua. Far raffreddare dentro la pentola senza aprire e conservare in dispensa per alcuni mesi.

Piselli freschi in sottovuoto

Le mie ricette:

Lasagna di sedano rapa e patate con besciamella di piselli alla menta
Sformato di quinoa con crema di piselli
Miglio e piselli freschi 
Orzo in insalata estiva
Insalata russa Vegan Macrobiotica
Vellutata di piselli freschi 
Crema con bucce di piselli freschi 
Riso Integrale con piselli freschi 
Antipasto di Tartine Thaine con germogli freschi

Stefania Cunsolo - Foodblogger e Cuoca a domicilio 

Nessun commento: