mercoledì 19 novembre 2014

Riso integrale con zucca, zenzero, pistacchi e cannella


Dietro consiglio della Biologa Nutrizionista Silvia Volpi, con la quale ultimamente stiamo scrivendo degli articoli a quattro mani... oggi ho preparato questo piatto.
Al termine dell'articolo, seguiranno le sue considerazioni nutrizionali sulla mia ricetta!

Ingredienti per tre persone circa:
200gr di Riso integrale
600gr di Acqua 
Un pizzico di Sale integrale
Un giro di Olio extravergine di oliva
Mezza cipolla tritata finemente
Un pezzo di zucca, buccia compresa
Zenzero fresco
Cannella in polvere
Pistacchi tritati grossolanamente

Chi mi conosce, sa già come procedo con la cottura del riso integrale ed il nitukè.
Lo spiego per i nuovi!

Dunque, il riso integrale va cotto in almeno 3 parti di acqua, preferibilmente in pentola a pressione. Nel caso di questa ricetta, metteremo solo un granellino di sale in cottura, perchè faremo un condimento ben saporito.
Mettiamo quindi in pentola il riso precedentemente pesato e sciacquato, con l'acqua ed il sale integrale.
Quando la pentola comincerà a fischiare, potremo abbassare la fiamma e far cuocere per circa 45minuti. Trascorso questo tempo, lasciamo la pentola chiusa, senza farla sfiatare, avendo come unica accortezza di spostarla dal fornello caldo. La lasceremo riposare almeno 30 minuti.

Durante l'attesa, prepariamo il nostro condimento: il nitukè.
Ne ho già parlato in un articolo anni fa, si tratta di un metodo di cottura simile al vapore, in quanto metteremo pochissimo olio ed il sale in contatto con la cipolla farà sprigionare l'acqua in essa contenuta, contribuendo ad una lenta e dolce cottura.
Quindi in una pentola munita di coperchio metteremo nel seguente ordine:

olio, cipolla tagliata sottile, sale integrale, zucca tritata con mandolina (buccia compresa!!!) e un altro pizzichino di sale. Copriamo e facciamo cuocere al minimo senza mai aprire. Se abbiamo la sensazione che stia asciugando troppo, uniamo un goccino di acqua.
A metà cottura uniamo lo zenzero grattato e mescoliamo bene.
Quando il nitukè sarà pronto, uniamo il riso integrale e spolveriamo con altro zenzero grattato, della cannella in polvere a piacere ed i pistacchi tritati a mò di parmigiano!

A me è piaciuto tantissimo ed anche mio marito ha apprezzato molto!
Sicuramente un piatto da riproporre per una cena con ospiti!
Ed ecco la parte nutrizionale della Dottoressa Silvia Volpi:

"Ottima preparazione!
Gli ingredienti ne fanno un piatto di stagione ipocalorico, dalle proprietà rilassanti, depurative e diuretiche grazie alla presenza della zucca, anche fonte di carotenoidi, precursori della Vitamina A, e con azione antiossidante e protettiva verso certi tipi di tumori come quello alla prostata. 
Utile anche a potenziare il sistema immunitario per la ricchezza in minerali quali selenio, zinco, magnesio, potassio..la cannella agisce positivamente sul sistema cardiovascolare ed è un ottimo coadiuvante della terapia farmacologica in caso di diabete, in quanto migliora la gestione degli zuccheri da parte dell'organismo. 
In questo piatto la fibra del riso integrale fornisce un ulteriore contributo alla gestione della glicemia oltre a fornire un maggior effetto saziante!
La cottura a vapore permette di non disperdere i minerali nel liquido e rischiare quindi di non assimilarli, ma bensì di mantenere tutto il contenuto nutrizionale e poterne godere nel piatto pronto!
I pistacchi sono il tocco finale che aggiunge al piatto da un lato una fonte di acidi grassi polinsaturi della serie Omega 6 e dall'altro anche Ferro! 
Buon appetito!"
Silvia Volpi
Biologa Nutrizionista 

2 commenti:

Lorenzo ha detto...

Ottima iniziativa e delizioso riso, complimenti.

Angelica M ha detto...

Mi piace tanto questo piatto! Proverò a farlo! complimenti! Un salutone!