venerdì 4 luglio 2014

Fake-flan di asparagi bianchi


No, non mi sono sbagliata, oggi facciamo un pò di humor ....
Avete aperto il video?

SI...... PUO'...... FA..REEEE... !!!!!

Tutto cominciò quando proposi la ricetta di un flan vegetariano, dicendo che prima o poi avrei trovato il modo di elaborarne uno vegan. Il flan è un tortino che gonfia durante la cottura in forno grazie alla presenza delle uova sbattute. Sono riuscita ad ottenere un pò l'effetto flan anche senza uova, usando farina di riso e bicarbonato. Il risultato è stato davvero sorprendente, sia per la riuscita che per il sapore.
Vorrei però fare un piccolo appunto:
flan=uova
flanvegan non può esistere.
PUNTO.
Possono esistere delle piccole varianti che lo rendono simile, ma non mi sento di chiamarlo flan.
Come non mi sento di fare un tiramisù vegan, visto che non possiamo mettere savoiardi, nè uova, nè mascarpone etc. Possiamo fare un dolce simile, ma non sarà MAI un tiramisù!

Ad ogni modo, quando ho dato l'annuncio sulla mia pagina facebook di essere riuscita a realizzarlo, la mia lettrice "la grig" ha simpaticamente commentato sul mio post con questo video, che altrettanto simpaticamente pubblico qui.

Tutto si può fare.... tutto si può modificare...
Vediamo come ho realizzato questo delizioso tortino!

Ingredienti per due tortini:
una decina di asparagi bianchi
un bel porro, sia la parte bianca che quella verde
un paio di cucchiai di besciamella veg-macrobiotica
farina di riso
acqua, sale integrale

Procedimento:
Ho cotto gli asparagi tagliati a pezzetti, in due dita di acqua ed il porro anch'esso tagliato a fettine sottili.
La cottura di un ortaggio, con poca acqua, sale ed un buon porro, o cipollotto, compresa la parte verde, è un'ottimo metodo di cottura, dietetico e salutare che sto usando spesso nelle mie ricette ora che sono a dieta!

Ho cotto per circa 15 minuti, trasferito in una ciotola senza l'acqua, nel caso ne fosse rimasta dalla cottura. Aggiungo un paio di cucchiai di besciamella vegan.macrobiotica senza glutine, un cucchiaino raso di bicarbonato che aiuterà la lievitazione, farina di riso quanto basta per ottenere un impasto morbido-denso tipo quello dei muffins. Se non vogliamo mettere troppa farina di riso, mettiamo un pochino di crusca di avena per addensare il composto.
Finalmente possiamo trasferire il composto ottenuto in un pirottino precedentemente unto con pochissimo olio e se vogliamo possiamo mettere tra i bordi un pò di semi oleosi misti.
Inforniamo e facciamo cuocere lentamente per circa 15 minuti.

Mi ha molto stupito la bontà di questo tortino, realizzato veramente con pochi semplici e genuini ingredienti. Ovviamente potete realizzarlo con gli ortaggi che desiderate, anche misti, rimasti forse inutilizzati in frigo in fase di decomposizione! ;) io ho realizzato questa ricetta un paio di mesi fa, con gli asparagi bianchi.
Spero vi sia piaciuto! Va bene dai, chiamiamolo fakeflan, come suggerito dalla cara Patrizia durante il corso "a dieta con gusto"

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Wowww, trooooooppppo bello e gustosoooooooo ^_^
Alice P.

Maurizia Le Ricette per gli amici del Pozzo Bianco ha detto...

Che bello! ..... vado ad annotarmi la besciamella veg macrobiotica.....:))