giovedì 10 aprile 2014

Consommè di asparagi


Finalmente gli asparagi!
Ne esistono di selvatici, molto sottili e saporiti e di coltivati!
Questi in foto me li ha regalati mia suocera, che li ha coltivati nel suo orto.
Avrei voluto fotografarli ancora nella terra ma quando una contadina raccoglie è più veloce di me a recuperare la digitale! Magari prima che termini la stagione ce la farò!
Di solito si mangiano con le uova, oppure fritti in pastella o con la pasta.
Visto che sono a dieta, ho cercato un buon modo per consumarli ed ho scoperto un metodo davvero ottimo per valorizzarli, anche senza l'olio, che sto momentaneamente evitando o riducendo..
E così nasce questo nuovo metodo di cottura, semplice, veloce, economico e di grand'effetto, che non mi fa rimpiangere il mio adorato nitukè, poco dietetico!

Dovrei dare un nome a questo metodo di cottura, magari esiste già, non so.. se avete idee mi fate un favore, almeno useremo questo nome per le prossime ricette!

Intanto vi mostro la ricetta che è nata : una consommè di asparagi

Consommè sta per : minestra servita in tazza, semplicemente.
E allora chiamiamola così! 

Ingredienti:
un bel mazzetto di asparagi
un porro intero grande oppure dei cipollotti, almeno un paio (usando anche la parte verde)
sale integrale
acqua che copra appena il tutto

Procedimento:
Mettete tutto in pentola a pressione, quando inizia a fischiare abbassate al minimo e cuocete per circa 10/15minuti. Se non usate la pentola a pressione, utilizzate una pentola normale, seguendo lo stesso procedimento. Coprite, quando bolle, abbassate la fiamma e fate cuocere.
Trascorso il tempo non vi resterà altro da fare che passare al passaverdura oppure al minipimer e servire caldo, se volete, accompagnando con dei crostini di pane tostato.

La cottura con poca acqua, quella strettamente necessaria.. e l'abbondante cipolla, permetteranno agli ingredienti di amalgamarsi insieme, facendo sprigionare dolcezza e gusto, anche senza olio, senza burro, senza formaggi. Non occorrono mille ingredienti, se si cucina con prodotti di alta qualità, con calma, passione e cura.

E così anche per questa sera, ho la mia cena dietetica pronta, alla quale accompagnerò un cereale integrale senza glutine (40gr) ed un legume e se avrò ancora fame, un'insalata cruda condita con limone, magari arricchita da frutta fresca o semi oleosi che danno qualche grasso ;)

Buona cena!

3 commenti:

Lorenzo ha detto...

Molto deliziosa e di qualità, ottima.

Anonimo ha detto...

Quando voglio tenermi leggera preparo allo stesso modo broccoli (con una punta di curry alla fine), finocchi con zucchine, carote e cipolle, porri e zucca a seconda della stagione. A volte aggiungo amaranto o miglio o quinoa o altro cereale avanzato. A piacere un filo d'olio ed è pronta
Ciao
Luisa

Maurizia Le Ricette per gli amici del Pozzo Bianco ha detto...

Fantastico ! Semplice e sanissimo..... :))