lunedì 3 febbraio 2014

Spaghetti alla chitarra fatti in casa



Da circa un mese è partita la mia rubrica della pasta fresca.
L'incoraggiamento che vi sto dando è quello di fare la pasta fresca in casa, magari la domenica, come facevano le mie nonne e mia mamma.
Non mi stancherò di raccontarvelo ogni volta, la nostra abitudine era quella di fare la pasta insieme come famiglia, la domenica giorno di festa.
Ho deciso di ristabilire questa meravigliosa tradizione in casa mia con mio marito, ed eccomi qui a raccontarvi degli spaghetti alla chitarra.
Ho acquistato la chitarra per fare gli spaghetti diversi anni fa a Rieti, in una fiera veramente stupenda, che si svolge ogni prima domenica del mese.
Non so cosa darei per poterci tornare, all'epoca restai davvero estasiata dalle meraviglie viste, erano tutti artigiani, avevano oggetti introvabili nei negozi o mercati ai quali ero abituata. Avrei acquistato di tutto...
Tra gli acquisti ci fu questa chitarra, che conservo gelosamente per la rusticità della stessa, io la trovo semplicemente stupenda. Per realizzare gli spaghetti con la chitarra è sufficiente tirare una sfoglia non troppo sottile nel comune piano da lavoro, dopodichè appoggiarlo sulla chitarra e con l'aiuto del mattarello stendere avanti e indietro fino a quando gli spaghetti non cadono nel piano inferiore della chitarra.
Con le foto sicuramente capirete meglio.

Le dosi per gli spaghetti sono sempre le solite: 100gr di farina a persona e l'acqua che l'impasto "si prende" per ottenere un panetto non eccessivamente morbido.
Non uso mai uova per fare la pasta fresca.
La farina consigliata è sempre la semola di grano duro.

Continuate a mandarmi le foto delle vostre domeniche casalinghe mentre realizzate la pasta fresca.
Le sto conservando in una cartella e presto le pubblicherò!
Buona pasta fresca a tutti!

Seguendo questo link potrete vedere tutte le foto con il procedimento per realizzare gli spaghetti con la chitarra: foto passo passo spaghetti alla chitarra

Nessun commento: