martedì 18 febbraio 2014

Lasagna ai carciofi - ricetta vegan


Come sapete, quest'anno ho lanciato la sfida a me stessa e ai lettori: fare la pasta fresca tutte le domeniche, come insegnava la tradizione delle mie famiglie.
(tra l'altro sto raccogliendo le fotografie, anche vostre, mandatemele pure su facebook)
La scorsa domenica sono venuta meno, reduce da una brutta influenza e ieri sera volevo fare qualcosa di buono per mio marito e così ho pensato di mettermi ad impastare mentre lui era al supermercato.
E così è nata la mia lasagna vegan, con i carciofi.
Spero vi piaccia, io ho pensato ad una lasagna, ma il condimento si presta fantasticamente anche per dei cannelloni. Fate voi, usatelo come più vi piace, veniamo alla nostra ricetta!

Ingredienti per due persone:

Per la sfoglia :
200gr di semola di grano duro
acqua sufficiente per ottenere un impasto che non attacchi alle mani, ben sodo che non risulti troppo morbido.

Per la besciamella:
olio extravergine
sale integrale
2 cucchiai abbondanti di farina di riso (o farina normale, ma con quella di riso è più buona!)
500gr di acqua
a piacere un rametto di menta fresca

Per la preparazione dei carciofi :
una cipolla bianca bella grossa
4 carciofi
sale integrale, olio extravergine

Procedimento:
La prima cosa da fare è la pasta, poichè le sfoglie della lasagna vanno fatte seccare un po.
Si possono fare la sera per l'indomani mattina oppure almeno un paio di ore prima.
Si procede così:
Si prepara l'impasto con le dosi indicate sopra, si divide l'impasto in tre parti.
Con l'aiuto di una macchina per la pasta si ricavano le sfoglie, passandolo prima a stiratura numero 2, per finire l'ultimo al numero 5. Lasciar riposare le sfoglie ottenute.
Ora possiamo preparare la besciamella in questo modo:
In una pentola a pressione mettiamo due giri di olio extravergine di oliva, sale integrale e lasciamo sciogliere al minimo. Subito dopo, allontanandoci dal fuoco, mettiamo i due cucchiai di farina, mescoliamo energicamente con un frustino e gradualmente inseriamo l'acqua, mescolando di continuo con la frusta per evitare la formazione di grumi, fino ad inserirla tutta. Uniamo due rametti di menta fresca e portiamo in pressione. Da quando va in pressione lasciamo cuocere al minimo per 30 minuti, dopodichè lasciamo raffreddare senza aprire, senza neanche far sfiatare la pentola. Se rimane tranquilla una mezz'ora, dopo la cottura, è perfetto.

Ora possiamo dedicarci alla preparazione dei carciofi
Indicazioni per la cottura dei carciofi:
Pulite i carciofi eliminando le foglie più dure e la parte più dura del gambo, conservando la parte tenera di quest'ultimo che andrà messo  in cottura. Tagliate a metà i carciofi nel senso della lunghezza e li mettete in un cestello per cottura a vapore, dentro ad una pentola con poca acqua sul fondo. Saranno sufficienti 10 minuti di cottura. Fate raffreddare e aiutandovi con un cucchiaino recuperate la polpa da ogni singola foglia (le foglie nel cuore del carciofo, le ultime, potete metterle intere.)
Avendo ricavato quindi "la polpa" del carciofo, potrete proseguire con il nitukè in questo modo: in una pentola bassa e larga con coperchio mettiamo in questo ordine: due giri di olio, la cipolla tagliata finissima, il sale, il gambo e la polpa del carciofo (magari quest'ultima la inseriamo a metà cottura). Si lascia cuocere al minimo per almeno 15 minuti, senza mai aprire il coperchio.
Quando tutto sarà cotto, lo frulliamo al minipimer e lo uniamo alla nostra besciamella e così il nostro condimento è pronto!

Non ci resta che cuocere le sfoglie!
Quando le sfoglie saranno seccate, possiamo procedere alla cottura in acqua bollente salata. Basteranno pochi istanti di cottura, le scoliamo e le mettiamo dentro una ciotola di acqua fredda e subito dopo le stendiamo sopra a dei canovacci di cotone puliti, in modo che le sfoglie asciughino. Se si rompono, non vi preoccupate! Nessuno se ne accorgerà quando la lasagna sarà composta e coperta dal condimento!
Possiamo procedere alla preparazione della lasagna:

Mettiamo nella base della teglia la crema di carciofi, non solo nel fondo teglia ma anche nei bordi in modo che non attacchi. Stendiamo la sfoglia, poi la crema, poi la sfoglia, poi la crema fino a quando non avremo esaurito gli ingredienti.
Non sarà necessario unire nient'altro se non la crema di carciofi.
Inforniamo facendo dorare con l'aiuto del grill e serviamo tiepida.

Che ve ne pare?!
La mia è uscita un po bassa poichè ho usato una teglia un pochino larga, consiglio una teglia quadrata!




3 commenti:

Aless ha detto...

Cavolo, super gustosa questa lasagna, la devo provare, grazie mille!!

Maurizia Le Ricette per gli amici del Pozzo Bianco ha detto...

Bravissima, anche la besciamella senza latte!

alice ha detto...

Che meravigliosa lasagna, mi pare fantastica! Interessantissimo poi il modo in cui fai la besciamella, mai provato...complimenti, sia per la ricetta che per il blog (che ho scoperto proprio grazie a questa gustosissima ricetta)...ti aggiungo al mio blogroll, a presto ;)