domenica 12 gennaio 2014

Ravioli - ricetta fotografata passo passo




Eccoci giunti al termine di questa domenica, la seconda in cui abbiamo ristabilito la tradizione della pasta fresca fatta insieme in famiglia!
Oggi è stata la volta dei ravioli e li abbiamo farciti con un ripieno davvero squisito, una ricetta inventata sul momento, come la fantasia ci ha suggerito. (dopo la discussione tra me e il piccione: noci! no! semi di girasole!!!) 
Pubblicherò la ricetta nel dettaglio, con il piatto finito, domani per l'ora di pranzo.
Oggi parliamo un pò della pasta.
L'impasto è stato realizzato con semola di grano duro ed acqua.

Ingredienti per due persone:
200gr di semola di grano duro
circa 110gr di acqua a temperatura ambiente

Procedimento:
Impastate la farina con l'acqua che l'impasto "si prende" fino ad ottenere un panetto ben sodo, che non si appiccichi alle mani. Regolatevi voi gradualmente, io con il tipo di farina adoperata (che mi regala sempre mia nonna) ho usato l'acqua indicata sopra.

Troverete i vari passaggi con foto cliccando su questo link:
A questo punto tiriamo la sfoglia con l'aiuto della macchina per la pasta.
Prima qualche passata al numero 1, poi 2, poi 3, poi 4 e se non si rompe... consiglio anche il passaggio sul n°5. Otterremo una bella sfoglia, importante è che sia alta almeno 15cm e lunga quanto volete. 
Possiamo a questo punto mettere il ripieno distanziato uno dall'altro come vedete in foto.
Copriamo e togliamo l'aria, comprimendo perfettamente con le dita, poi con un coppapasta tagliamo il raviolo.
Lasciamo riposare almeno una mezz'ora, dopodichè possiamo cuocere in acqua bollente un paio di minuti e condire a piacere.

Se vogliamo, possiamo far seccare perfettamente i ravioli ottenuti, magari per un'intera notte e congelarli, ma io consiglio di farli sul momento e mangiarli.

Domani inserirò la ricetta dettagliata con il piatto finito, compreso il ripieno che ho utilizzato per degustare questi meravigliosi ravioli, che con mio grande stupore, sono rimasti tutti perfettamente intatti in cottura, neppure uno rotto! Magia!

Fate la pasta fresca in casa con la vostra famiglia la domenica.... è stupendo!
A domani con la ricetta: ravioli ripieni di topinambur, zenzero e noci!

1 commento:

Anonimo ha detto...

Superb, superb, superb, compliments :-)
Lorenzo D.