mercoledì 7 agosto 2013

Torta nuziale senza glutine : Always me per stefycunsyinyourkitchen


Buon pomeriggio! Eccomi dinuovo con una bella torta, anche questa volta devo ringraziare Francesca di Always me per avermi svelato i segreti del suo Laboratorio Artigianale di pasticceria vegan.macrobiotica e senza glutine. La torta di oggi infatti, è il primo piano della mia torta nuziale, che avevo infatti commissionato a Francesca per il mio matrimonio, le avevo chiesto un piano senza glutine, per i miei invitati celiaci ed eccomi quindi oggi a presentarvi la mia versione rivisitata, ma l'impasto base è quello di Francesca.

Una cosa che mi ha molto colpito di questa sua torta, è nella scelta delle farine.
Nel mio blog ci sono diverse ricette senza glutine, ma pochi dolci, poichè come immaginerete sono molto contraria a quei preparati senza glutine in commercio, quelle farine che vendono nei negozi specifici per celiaci, poichè non si capisce cosa contengano con esattezza quelle farine... e così non le ho mai comprate.
Ma Francesca mi ha svelato un piccolo "sciocco" segreto, devo dire molto efficace: usare la farina di mandorle, ovvero le mandorle tritate e la farina di riso. Fino alla farina di riso ci arrivavo anche io, ma non pensavo nè sapevo che unendola a delle mandorle tritate, si potesse realizzare una così bella, semplice, soffice torta senza glutine! Le sue indicazioni erano 2/3 di farina di riso e la restante parte farina di mandorle. Io avevo poca farina di riso e sono andata un pò ad occhio, il risultato è stato molto efficace e soddisfacente, come anche per la lievitazione, resa possibile con un solo cucchiaino di bicarbonato!
Grandi segreti Always me ha svelato a stefycunsy ed ecco il risultato della mia piccola creazione, sicuramente da rifare:

Ingredienti:
60gr di olio di riso (o girasole spremuto a freddo)
100gr di zucchero integrale grezzo di canna
100gr di latte di soia
170gr di farina di riso
70gr di farina di mandorle
1 pizzico di sale integrale
1 cucchiaino colmo di bicarbonato

Procedimento:
Mescolare tutti gli ingredienti con un frustino, partendo dai liquidi e proseguendo con i solidi.
Versare il composto ottenuto (leggermente liquido ma non temete) in una teglia imburrata (io uso sempre lo stampo piccolino da 20) e fate cuocere per circa 35/40 minuti (ma regolatevi voi)
Fate raffreddare su una grata e se volete, dopo il raffreddamento completo potete tagliarla e farcirla a piacere. Io l'ho anche glassata con del cioccolato bianco fuso con due noci di burro di cacao e pistacchi tritati. Lasciata asciugare e messa a riposare in frigorifero prima di servire.
Ecco la fetta:


di.vi.na!

grazie a Francesca: 

12 commenti:

Lorenzo ha detto...

Ottima torta nuziale, complimenti a Francesca.

Lucia Tra cucina e PC ha detto...

Uhmmm io non ho problemi di celiarchia (per fortuna...) ma questa tortina mi ha incuriosito... e ingolosito! Complimenti a te per averla rifatta... e complimentissimi a Francesca per aver svelato un segreto della sua arte! :-)

Isix ha detto...

Spledida questa torta!
La foto mostra una consistenza estremamente soffice e delicata. Ti faccio i complimenti!
Cucino spesso torte senza glutine ma mai ho avuto una risultato cosí morbido. Io uso farina di riso integrale e credo che questo rende ancora piú lunga e pesante la cottura. Ma proveró con il mix di farina di amndorle e di riso. Grazie per condividere questa ricetta.

Isabella

**stefycunsy** ha detto...

Sì, la consistenza, l'altezza, morbidezza e bontà di questa torta "senza glutine" ha stupito piacevolmente anche me.
Bravissima la mia pasticcera ad aver studiato questo meraviglioso mix.
Isix se la sperimenterai, mandami poi il tuo articolo, Francesca sarà felice di vedere ingiro per il web la sua creazione, ovviamente citandola. ;) ciao!

barbara ha detto...

io preferirei utilizzare il latte di mandorle a quello di soia... secondo te, può riuscire bene ugualmente?

**stefycunsy** ha detto...

Penso di sì, non dovrebbero esserci controindicazioni, tenta e fammi sapere!
Io credo che riproverò con riso o avena.

Valentina ha detto...

E tu come l' hai farcita stefycunsy?!

**stefycunsy** ha detto...

con quello che avevo in dispensa... ho improvvisato con una marmellata di susine gialle.

Tiziana ha detto...

Ciao Stefy, interessante la tua torta senza glutine, posseggo una confezione di farina di riso integrale dici che vanno bene le proporzioni?

stefania ha detto...

Io non ho problemi di celiarchia, ma di celiachia per fortuna ;-) bellissima ricetta

Chiara ha detto...

ciao stefy, innanzitutto complimenti il tuo blog è veramente ricco e bello, sento quasi il profumo della tue creazioni. Sono di Bari e sono vegana. Ieri mi sn incuriosita a questa ricetta e ho provato a farla. Mi sarebbe piaciuto postare una foto e citare Francesca ma in realtà non è uscita come mi aspettavo. sinceramente non so dove ho sbagliato ho seguito alla lettera la tua ricetta anche se i 100 gr di latte di soia mi sono sembrati pochini infatti non riuscivo a capire il perchè tu dicessi che sarebbe stata liquida invece mi trovavo anzi un impasto duro e non fluido infatti ho dovuto mettere altro latte giusto per ammorbidire un pò ma per il resto non ho variato nulla. Mi è uscita bassissima e dura. dove ho sbagliato? spero in una tua risposta e delucidazione. un abbbraccio Chiara

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Chiara benvenuta e grazie per le tue parole!
Devo chiederti scusa ma c'è stato un errore di battitura che spiega come mai la tua torta è uscita bassa, ovvero la misura dello stampo, che non era da 24 come precedentemente indicato, ma da 20, è lo stampo piccini piccino...
Se hai una teglia più grande, quindi 24.... puoi raddoppiare o anche triplicare le dosi, per quanto riguarda il bicarbonato puoi metterne un cuccchiaino appena raso.
Fammi sapere!