lunedì 12 agosto 2013

Gelato di fragole - vegan, con e senza gelatiera


Ieri sono andata a fare la spesa nel mio orto, abbiamo raccolto con piacere parecchia vedura e abbiamo raccolto anche un pochino di fragole, poco più di 100grammi. Ho pensato che potevano essere appena sufficienti per fare un pò di gelato e così è stato. Ieri sera, per dolce, gelato alla fragola!

La ricetta è vegana, in quanto non ho utilizzato latte vaccino nè uova.
Questo gelato si può realizzare anche senza gelatiera.
Vediamo gli ingredienti ed i due diversi procedimenti: con e senza gelatiera.

Ingredienti:
150gr latte vegetale a piacere
100gr di fragole
50gr di zucchero integrale grezzo di canna

Procedimento senza gelatiera:
Mettiamo tutti gli ingredienti in un boccale e frulliamo bene con un minipimer.
Questa operazione è importante in quanto lo zucchero integrale grezzo di canna è un pò spesso e quindi va sciolto per bene. A questo punto possiamo mettere il composto ottenuto dentro a degli stampini da freezer, ricavando dei cubetti non troppo grandi. Trascorse alcune ore, mettiamo tutti i cubetti dentro un robot da cucina e frulliamo fino ad ottenere il gelato nella consistenza desiderata.

Procedimento con gelatiera:
Mettiamo tutti gli ingredienti in un boccale e frulliamo bene con un minipimer.
Questa operazione è importante in quanto lo zucchero integrale grezzo di canna è un pò spesso e quindi va sciolto per bene. A questo punto possiamo mettere il composto ottenuto dentro la nostra gelatiera, per circa 15/20 minuti. Decoriamo a piacere.

Ed ecco qui le fragoline del mio orto che ho usato per la realizzazione del mio gelato:


buona merenda a tutti!




3 commenti:

Anonimo ha detto...

Wowww, golosissimoooooo, grazie grazie della ricettina ^^
Alice P.

Anonimo ha detto...

Ho sostituito la fragole con le pesche e ho usato latte di kamut. .riuscito perfettamente seguendo le tue dosi e procedendo con le tue indicazioni! !! Penso la userò come base cambiando di volta in volta i frutti. ..grazie...Mami Papi

Isix ha detto...

Che meraviglia...
appena le fragole che ho seminato saranno pronte lo proverò...
;-)