domenica 7 aprile 2013

Succo di mela e succo di frutta alla mela fatti in casa

Buongiorno a tutti!
Oggi facciamo il succo di mela ed il succo di frutta alla mela.
Sono due cose diverse, poiché il succo è ricavato dalla cottura delle mele con acqua e limone, mentre nel succo di frutta c'è anche la frutta appunto, frullata.
Il succo di mela è ottimo bevuto così, magari a colazione o a merenda, oppure si può utilizzare per fare i dolci. In tantissime ricette infatti, metto il succo di mela e quasi sempre mi chiedete esattamente qual è il succo di mela e dove si compra. Oggi risponderò a queste domande. Cos'è l'ho appena detto, dove si compra lo vedete: si fa in casa! Credetemi, farlo in casa non è la stessa cosa che andare a comprarlo. Ero così felice mentre lo invasavo, per non parlare del profumo che sentivo durante la cottura! Inoltre vorrei spendere due parole sul succo di mela acquistato al supermercato o nei negozi, con un appunto sulla lettura delle etichette:
Ho trovato un succo di mela al supermercato;sembrava buono, nell'etichetta c'era scritto: "succo di mela ottenuto dalla spremitura delle mele del Trentino. La lavorazione artigianale e l'imbottigliamento a caldo del succo appena spremuto senza aggiunta di additivi consentono di mantenere inalterato il delicato sapore ed il profumo delle nostre mele."
Dunque, vorrei dire che io in Trentino ci sono stata un paio di volte in vacanza e le mele del Trentino le ho viste, come ho visto i veleni che vengono iniettati più volte al giorno sui meleti.... Quindi se leggo che questo succo è prodotto con le mele del Trentino, tanto sicura non mi sento.... il fatto che nell'etichetta ci sia scritto : senza aggiunta di additivi, mi fa pensare al confezionamento, cioè non sono stati aggiunti, appunto, durante il confezionamento, ma questo non significa che la mela non sia stata trattata con medicinali. Quindi, occhio alle etichette, sempre. E piuttosto, facciamo le cose in casa, oggi vi faccio vedere quanto è semplice e soddisfacente fare un succo di mela e un succo di frutta alla mela in casa!

Ingredienti :
1 mela
200gr di acqua
10gr di succo di limone

NOTE IMPORTANTI:
Questo è il dosaggio base, che moltiplicherete in base alla quantità di frutta che avete a disposizione. Consiglio di usare la frutta più naturale possibile, ricercatela dai contadini, dove sarete sicuri che non hanno usato agenti chimici, così potrete usare anche la buccia come ho fatto io (solo con le mele di tipo fuji)  Più matura sarà la frutta, più il succo sarà dolce. Più la cottura sarà lunga e lenta, più il succo sarà dolce! Potete anche mischiare più tipi di frutta se volete, io ho messo 10 mele e 3 pere ad esempio, che era ciò che avevo in casa! Se desiderate che il sapore resti nel succo di mela, mettete tutti gli ingredienti in pentola con l'acqua fredda. Se invece desiderate che il sapore resti prevalentemente nel succo di frutta, dovrete mettere la frutta quando l'acqua bolle. Quindi:

Procedimento per il succo di mela:

Mettete in una pentola tutta la frutta con l'acqua ed il succo di limone.
Portate ad ebollizione, dopodiché abbassate la fiamma e fate cuocere al minimo per almeno 1 ora e mezza.
Filtrate con l'aiuto di una garza e invasate il succo di mela in barattoli di vetro precedentemente sterilizzati.

Procedimento per il succo di frutta alla mela:

Fate bollire l'acqua con il succo del limone.
Quando l'acqua bolle, mettete dentro la frutta tagliata a pezzetti, lasciate cuocere con fiamma al minimo.
Io ho fatto cuocere 1 ora e mezza.
Passate al passaverdure e se desiderate un risultato più liquido, date una veloce passata di minipimer.
Invasate il vostro succo di frutta in barattoli di vetro precedentemente sterilizzati.

Io ho seguito il metodo per fare il succo di mela ed ho ricavato sia il succo di frutta che il succo di mela come vedete dalle foto. Ho filtrato il succo, riempito alcuni vasi, tenuto da parte ad occhio un po' di succo e passato tutto.

Come mettere i vasi in sottovuoto e sterlizzare:
Accendete il forno a 180° e mettete i vasi di vetro senza coperchio per circa 20 minuti.
Li tirate fuori dal forno e fate freddare.
Riempite i vasi con il succo bollente e chiudete con i coperchi.
Fate raffreddare a testa in giù.
Prova dell'avvenuto sottovuoto: Toccate il coperchio, se fa clic, il sottovuoto non è riuscito, probabilmente perché avete chiuso male il vasetto e sarà passata dell'aria, in questo caso conservate in frigorifero. Se il sottovuoto è riuscito, provvedete alla sterilizzazione in questo modo:
In una pentola a pressione, mettete dentro uno strofinaccio, quattro dita di acqua ed i vasi ben chiusi.
Portate a pressione, fate cuocere al minimo per circa 20 minuti.
Spegnete la pentola, lasciate freddare naturalmente, senza aprire.
Conservate in dispensa per parecchi mesi.

Buon succo di frutta a tutti! Regalate ad amici, parenti, bimbi, fate tornare l'arte dell'autoproduzione nelle vostre famiglie! Ecco altre foto della mia preparazione: la frutta, la frutta pulita, la frutta sulla garza, la frutta al passaverdure ed il risultato!




59 commenti:

Anonimo ha detto...

Finalmente questa ricetta per il succo di mela. Io uso come dolcificante solo il succo di mela (e frutta secca) e praticamente mai i malti e zucchero di canna, per cui è un'ottima scoperta questa. Con questo succo potrò finalmente risparmiare e farlo in casa.
Ti chiedo se al posto della garza è possibile utilizzare anche un colino (non con la rete di metallo). Inoltre se non fosse possibile ti chiedo che tipo di garza usi, le compri in farmacia?

grazie
Stefano M.

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Stefano, ero certa che saresti intervenuto su questa ricetta ;) oramai conosco "i miei polli" eheheh

dunque sì, puoi usare un colino, a me piace usare la garza perchè la trovo ancora più igienica, più naturale.. io l'ho acquistata al circolo macrobiotico, dove so che non trattano in alcun modo i tessuti e quindi mi sento libera di usarla per il cibo. La uso anche quando faccio il tè bancha.

Anonimo ha detto...

Sono alla ricerca di queste curiosità, ti ringrazio, interessante articolo.
Gianni B.

elicada ha detto...

Ciao Stefy, bellissimo post!
Domandina: ma il succo ottenuto con la centrifuga come lo vedi?
Grazie!

Anonimo ha detto...

Bravissima Stefy!! che bella ricetta :). Mi ricorda molto la mia nonna, che mi ha nutrita con i suoi succhi di frutta fai da te! Un ritorno veramente all'origine, alla semplicità. GRAZIE :*
Francy ED

**stefycunsy** ha detto...

La centrifuga di frutta è molto buona, adoro i centrifugati misti! Ma c'è molto scarto.. Anche se la polpa che viene scartata dalle centrifughe può essere adoperata ad esempio per fare torte di frutta. Ma se ci pensi, io con 13 frutti (tra mele e pere) ho ottenuto sia del succo da utilizzare per fare i dolci o bere così, sia del succo di frutta. La resa è maggiore, gli sprechi zero. E non ho usato apparecchi elettrici.

Sì Francy, non l'ho scritto nel post, ma anchela mia nonna mi faceva sempre il succo di frutta alla pera e mela, il sapore è stato praticamente uguale... ritornare alle origini fa sempre un bell'effetto...

Anonimo ha detto...

Ciao Stefy, che tipo di mele usi?

**stefycunsy** ha detto...

ciao! chi sei? :)
in questo caso io ho adoperato delle pere (3) ed il resto erano mele, ho usato delle renette molto mature e delle fuji dolci, anch'esse molto mature!

Consiglio le mele gialle o quelle che ho usato io, l'importante è che siano molto mature, perchè più lo sono, più saranno dolci.

Cucina con Dede ha detto...

Che bello i succhi fatti in casa: si anche io li farò grazie della ricetta
Buon pomeriggio

elicada ha detto...

Ciao Stefy, nella mia pentola a pressione i barattoli "da succo" non ci stanno.
In pentola normale si può fare?
Quanto tempo di bollitura?
Devono essere coperti?
Non so se ho comunque una pentola di quelle dimensioni, e fare il succo nei normali barattoli non avrebbe senso, ce ne sta troppo poco...

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Elisabetta!
Dunque puoi seguire lo stesso identico procedimento in una normale pentola.
Se hai difficoltà puoi mettere i barattoli "sotto coperta" come si faceva una volta. Metti i barattoli avvolti da strofinacci, e copri tutto con delle pesanti coperte di lana e li lasci lì fino a quando non si saranno completamente raffreddati!

Arianna ha detto...

Una bellissima idea!!!! Ho scoperto il tuo blog per caso e mi piace molto, da oggi ti seguo con piacere!!!!

ravanellocurioso ha detto...

Bellissssimissssssimo post! Complimenti!

Rosalba La Rosa ha detto...

Che bello Stefy!!! finalmente il succo di mela fatto in casa per potere fare tante di quelle ricette che tu posti...da me non so trova facilmente e poi...vuoi mettere il paragone...ma no!!!

Luisa ha detto...

Ciao Stefy,
innanzitutto complimentissimi per il tuo blog, l'ho scoperto pochi giorni fa ed ho già sperimentato con successo il riso con gli asparagi! Slurp!!!
Non ho capito bene una cosa di qyesta ricettina: con succo di mela intendi quello limpido e succo di frutta quello più denso, fin qui ok. Però quando spieghi come ottenere più sapore dici di mettere a freddo le mele per il succo di mela ma poi nella ricetta dici di metterle quando l'acqua bolle. Mi sono persa qualcosa?
Una volta aperta la bottiglia poi quanto ti dura?
Grazie mille e continua così
Luisa

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Luisa benvenuta!
No, non ti sei persa nulla, sono io che ho perso qualche colpo! Ho sbagliato a scrivere il procedimento, che grazie alla tua attenzione, ho appena modificato!

Se segui il processo di sterilizzazione con la bollitura come ho spiegato e fai la prova del coperchio, i vasi possono durare anche anni!

Ciao e a presto!

Anonimo ha detto...

Ciao Stefy,ho fatto il succo di frutta alla pera,ne avevo un pò e stavano andando avanti,ho preso tagliati a pezzi messo l'acqua e succo di limone come da ricetta e lasciato bollire,infine passato al minipimer.. Oh fantastico!!!
Meglio di quelli che si acquistano,altrochè!Eppoi senza zuccheri aggiunti.. Non vedo l'ora di rifarlo ancora!
Fighissimo...
Cristina.

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Cristina, sono davvero contenta.. io non vedo l'ora di farlo con le albicocche... e le pesche.. etc etc...

antonio ha detto...

Per Steano alias Anonimo :)
Ho letto che usi il succo di mela come dolcificante naturale per i dolci mi potresti dire le proporzioni che usi per sostituirlo al posto dello zucchero ?Esempio per 100gr di zucchero quanti ml di succo ci vogliono ?? ciao grazie mille :)

Bridget Jones ha detto...

Ciaooo! Bellissimo il tuo blog!!! questa ricetta è fantastica e la proverò. Una curiosità so che lo zucchero è un conservante e tu in qs caso non ne metti proprio. Il che è fichissimo... ma... si conserva lo stesso? Anche senza lo zucchero??? basta solo sterilizzaree prima e dopo???
Grazie ancora e ciao
Ale

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Bridget benvenuta e grazie!!!!
Lo zucchero come conservante, aimè. ho qualche dubbio, a volte mi domando se non sia una "trovata pubblicitaria" per farcene consumare di più....
Lo zucchero costa poco e fa volume, spesso viene usato proprio per fare volume e vendere le conserve i succhi le marmellate gli stessi gelati, a poco prezzo.
Ricordiamoci sempre che un succo di frutta deve avere LA FRUTTA.
Dunque, ti rispondo sì. E' sufficiente sterilizzare prima e dopo, facendo attenzione che il sottovuoto sia regolarmente avvenuto, seguendo le indicazioni che ho dato.
Vedrai che sarai contenta di scoprire di poter fare a meno dello zucchero e mangiare-bere la sola frutta!
ciao!

elicada ha detto...

La casa è invasa dal profumo di pesca...il succo sobbolle pianissimo sul fuoco. Domani ti aggiorno sul sapore :-)

Anonimo ha detto...

ME-RA-VI-GLIA!
nonostante la stagione sia appena cominciata ho usato le pesche del mio rivenditore che ha già quelle delle sue terre in Puglia (non proprio a km. 0...perdono)
è un gusto nuovo, ma VERO, autentico, che lo zucchero avrebbe coperto e rovinato.
Ora mi procuro le bottiglie e faccio quello di mela sia limpido che di frutta e poi andrò con altra frutta man mano che arriva e con le marmellate secondo le tue ricette: già pregusto le colazioni del prossimo inverno ;)
grazie!

**stefycunsy** ha detto...

io sto aspettando con impazienza di trovare frutta che si rispetti. Voglio inondare la mia casa di profumo di pesca, albiccca, ciliegia, fragola e chissà che altro ancora, con succhi e marmellate! ;)

Anonimo ha detto...

ciao sono Mary ho finalmente raccolto le mie pere e ho fatto il succo con la tua ricetta , mai fatto un succo di pera così buono e si conserva anche tre giorni senza che diventi scuro. Finora non ho avuto ancora la possibilità provare il tuo metodo di sterilizzazione perchè lo beviamo sempre tutto.Ho iniziato anche a dolcificarlo un pochino con le foglie di stevia fresche mettendole a cuocere insieme alla frutta e devo dire che usata così funziona.Ciao e grazie per il tempo che ci dedichi.

**stefycunsy** ha detto...

grazie a te Mary che mi segui! ^_^

Anonimo ha detto...

Ciao ho letto la ricetta perchè volevo proprio fare il succo di mela in casa.
Se posso dare un consiglio per avere le male piu sane e senza trattamenti dovete andare a prenderle a casa di qualcuno che possiede alberi di mele giusto per sfizio e non per vendita.
io abito in un paese dove vengono prodotte molte mele anche "bio" ma vi assicuro che sono tutte zuppe di trattamenti perchè senò tutte le mele sarebbero con il verme al interno.
io a casa ho 100kg di mele con il verme, chissa quanto succo mi verrà fuori :)
complimenti per il blog.
ciao da matteo

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Matteo, benvenuto e grazie per il tuo prezioso intervento che condivido!

Lara Tegon ha detto...

Salve,
Io vorrei un'informazione se possibile.
Questo procedimento vale anche per la verdura dolce? Tipo la carota o la zucchina o la rapa....lo chiedo perchè alle volte mi capita di fare dolci dove vengono richiesti questi succhi che di fatto costano un botto!
Grazie.. :-)

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Lara!
Non saprei, dipende dal tipo di ricetta che devi elaborare.
Penso di sì comunque, ma fammi qualche esempio ;)

Anonimo ha detto...

Salve,
Ho un piccolo problemino... Mia nonna che non ci vede troppo bene ha sterilizzato un sacco di barattoli di succo alla pera. Purtroppo non aveva chiuso bene alcuni barattoli allora vorrei sterilizzarli di nuovo io! È possibile? Perché sono tanti e non riesco a berli tutti in pochi giorni....
Grazie mille Paola

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Paola, spero di non essere in ritardo con la mia risposta.
Puoi ribollire il succo e da bollente lo invasi in bottiglie di vetro precedentemente messe in forno senza tappo per 20 minuti.
Capovolgi, fai raffreddare, poi metti le bottiglie avvolte da stracci, dentro ad una pentola capiente, con qualche dita di acqua. Fai andare 20 minuti e fai freddare. A questo punto puoi conservare ed aprire con calma quando vuoi ;)

lorena ha detto...

Ciao stefy sono Lorena..ho molte prugne gialle buonissime sull'albero e vorrei sapere in quale modo, se c'è, sia possibile fare dei succhi freschi tramite centrifuga o estrattore e poi mantenerli...devono essere bevuti subito? A me interessa molto mantenere intatte il più possibile le vitamine il prana e con la cottura la vedo un po' dura..mi piace il crudismo :-D grazie fin d'ora e complimenti per il tuo bellissimo sito..sempre interessante..sa di buono

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Lorena, se ti piace il crudismo l'unico modo migliore è consumarli è da freschi.
Puoi sicuramente centrifugarli ma per assumere tutte le proprietà devi berli appena fatti.

Se vuoi conservarli invece, devi seguire la ricetta dei succhi..

Non ci sono molte alternative.. a meno che non vuoi essiccarle.. ma sconsiglio... quelle sono ottime così, ne abbiamo parecchie anche noi, ho fatto marmellate e succhi..

Anonimo ha detto...

Ciao Stefy,
ti chiedo un chiarimento..... tu prima fai il sottovuoto e dopo sterilizzi i vasetti. Io di solito faccio il contrario, prima sterilizzo i vasetti e poi dopo averli riempiti a caldo li fascio in un panno di lana e lascio che si raffreddino lentamente andando sottovuoto tenendoli a testa in su e non capovolgendoli. E' corretta anche la mia procedura o la tua da garanzie migliori per la conservazione?
Grazie mille per la tua risposta
Laura

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Laura, io sterilizzo i vasetti prima da vuoti, poi riempio con il contenuto bollente, chiudo, capovolgo, faccio freddare e poi faccio andare in pentola per venti minuti con strofinaccio e poca acqua.
Con questo metodo sono proprio sicura che il tutto andrà a buon fine.

Anche il tuo metodo è ottimo, ma capovolgendoli si sterilizza anche il tappo.
Inoltre se non vuoi procedere con la bollitura ulteriore, ti consiglio di coprire con più coperte. E' proprio il caldo che garantisce una buona sterilizzazione. E non scoprire finchè non sarà tutto perfettamente raffreddato.
Ciao!

Anonimo ha detto...

Grazie Stefy per la tempestiva risposta! seguirò la tua procedura e poi ti farò sapere!.... ho una cassetta di mele che aspetta di essere trasformata in delizioso succo!
Laura

anna Caruso ha detto...

Ciao e ben trovata sono passata nel tuo blog x caso e fortunatamente sei entrata nei miei preferiti ottime ricette i succhi li provo x la mia bimba grazie xke condividi con noi saluti anna

Anonimo ha detto...

Ciao Stefy!
Stavo giusto cercando una ricetta per il succo di mela ed eccomi qua! Avrei un dubbio: il succo di frutta alla mela a casa mia non va bevuto, al contrario il succo di mela va alla grande! :) Se io uso tutto il liquido per il succo di mela, come posso utilizzare poi la frutta cotta che mi resta? Non voglio assolutamente buttarla!
Grazie mille,
Giorgia

caterina ha detto...

Grazie Stefy per il post, l'ho trovo il piu' esauriente di tutti! Una domanda: quando dici "1 mela" a quanti grammi di frutta ti riferisci (in questo momento in frigo ho una mela che pesera' 1 kg ed una terrina di meline piccole piccole bio del vicino di casa)?

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Giorgia, puoi sfruttare la polpa per fare una torta, o una crostata, puoi mangiarla così come dessert, magari con aggiunta di cannella se piace, puoi conservare in vasetti sterilizzati a mò di composta, etcetc.

Caterina, quando dico "1 mela" intendo una mela di media grandezza, una mela normale.. ;)

fatemi sapere ed inviatemi le vostre fotografie! ;)

Cecilia ha detto...

Ciao, sono cecilia,
secondo te per fare il succo di carota (che trovo in diverse ricette) uso lo stesso metodo? o va bene il centrifugato? grazie e complimenti!
Cecilia

**stefycunsy** ha detto...

ciao Cecilia, benvenuta nella mia cucina!
Dunque per il succo di carota potresti anche usare questo metodo, sebbene io non abbia mai provato.
Poi tutto dipende dal tipo di ricetta in cui dovresti introdurlo, magari fammi sapere con più precisione.

Anonimo ha detto...

Salve, un informazione. Se lo consumo in un paio di giorni è necessaria la bollotura della frutta e la sterilizzazione dei vasi?

**stefycunsy** ha detto...

No, non sarà necessario, si può preparare e conservare tranquillamente in frigorifero qualche giorno ;)

Anonimo ha detto...

OK grazie. Praticamente ho fatto un succo che dovrebbe curare la broncopatia ( così dicono ). 2 carote 2 mele 1 zenzero1/4di limone. Tutto frullato. L'ho provato ma è di un piccante...cioè mi piace, aforo il piccante ma, essendo un succo, vorrei acquisisse un po' di gradevolezza. Cosa posso metterci? Miele, zucchero, altro??? <3

**stefycunsy** ha detto...

Probabilmente hai esagerato con lo zenzero ;)
Non unirei degli zuccheri, ma proverei magari ad allungare con un paio di dita di acqua e magari aggiungerei ancora mele e carota così non esci dal discorso curativo. ;)

Anonimo ha detto...

Perché lo zenzero fa male in eccesso?

Silvia ha detto...

prima cosa complimenti per questa ricetta... appena riesco leggo il resto che credo sia altrettanto interessante. Voglio provare a usare la slow cooker per fare il succo di frutta senza zucchero, secondo te è essenziale il picco di bollitura iniziale? io farei una cottura a 90 gradi per 4 ore almeno, partendo da prodotti freddi o a temperatura ambiente, che ne pensi?
grazie
silvia

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Silvia, non conosco la slow cooker, mi dispiace ma non sono in grado di darti un parere.
Io i succhi li faccio così oppure con l'estrattore e li bevo al momento.

Anonimo ha detto...

Bellissima la ricetta per il succo di mela, ora so come usare tutte le mele degli alberi di mio suocero (dopo aver combattuto con i loro abitanti striscianti...), una domandina, il succo così ottenuto può essere utilizzato per fare del sidro?

Grazie
Sandro

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Sandro, credo che per fare il sidro occorra il succo di mela puro, senza aggiunta di acqua, quindi dovresti centrifugare o ancora meglio.. estrarre il succo.

Paolo SCOCCIA ha detto...

Ma senza lo zucchero non si rischia che si sviluppi la tossina botulinica ??? Ho il dubbio.

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Paolo
se sei terrorizzato dal rischio botulino ti sconsiglio le preparazione casalinghe di conserve ;) avresti sempre il dubbio.
Se invece vuoi la mia personale ropinione, è che usando tutti gli accorgimenti necessari ed evitando di fare quintalate di conserve, non dovresti avere problemi.

Importantissimo usare barattoli pulitissimi, coperchi nuovi da cambiare periodicamente, sterilizzare tutto (io faccio sterilizzazione prima e dopo aver riempito) riempire da bollente, chiudere bene i tappi, capovolgere, far freddare coprendo, conservare al buio in zona fresca, utilizzare entro 5/6 mesi circa. ;)

Anonimo ha detto...

Io ho usato una vecchia federa inutilizzata se non per colare succhi siano pomodori o frutta...dimenticavo...e' bianca cosi' si capisce bene se e' pulita...l'aveva tessuta molti anni fa mia madre, o meglio era una delle tante federe tessute da lei e non ricamate...mi considero fortunata per queste piccole cose

Cla ha detto...

Ciao,
sono Claudia, ho fatto il succo di frutta alla pera con una ricetta che ho trovato su internet aggiungendo parecchio zucchero... purtroppo solo ora ho trovato il tuo blog ed ho intenzione appena avrò le mele mature di provare il tuo metodo...
Ho una domanda: per il succo che ho fatto in precedenza ho usato delle bottigliette e le ho chiuse con il tappo a corona, con questo tipo di chiusura come posso procedere per il sottovuoto visto che il tappo è piccolo e non riesco a metterle a testa in giu? io le ho solo sterilizzate mettendo le bottigliette già piene di succo caldo in acqua fredda e portando il tutto ad ebollizione per 25-30 minuti.
Grazie in anticipo.

Anonimo ha detto...

ciao stefy, proverò sicuramente a farlo! grazie per questa ricetta! curiosità: quali sono le "alternative" al succo di mela?esempio: hai una ricetta dove è previsto il succo di mela, ma non hai le mele, cosa potresti usare? :-) Grazie, ciao sara

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Sara scusami per la tardiva risposta.
Sono stata senza internet per un po di tempo.
Puoi fare il succo usando altri tipi di frutti, ad esempio le pere o frutti a tua scelta o misti.
Oppure in alternativa usare direttamente della semplicissima acqua magari dolcificata oppure bollita con uva passa poi filtrata o passata insieme.

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Claudia,
Puoi metterle a raffreddare a testa in giù introducendole già dentro la pentola, ne usi una a bordi alti. Ma se non riuscissi a farlo non fa nulla. Ciò che veramente conta è riempire le bottiglie o vasi con succo bollente e usare tappi nuovi o usati non più di due volte al massimo. Tappi adatti al tipo di bottiglia. Poi puoi far raffreddare adagiandole dentro il forno magari tiepido. Poi quando sono fredde le fai bollire.
Chiedo scusa anche a te per il ritardo della mia risposta.
Problemi di salute, trasloco e connessione!