martedì 26 febbraio 2013

Marmellata di arancia senza zucchero


Elisabetta questa è tutta tua! Elisabetta (elicada) da oltre un mese aspetta pazientemente questa ricetta.
Non ero riuscita ad accontentarla subito per motivi di lavoro e quando finalmente mi sono liberata dai miei impegni lavorativi, il mio "spacciatore" di arance preferito è sparito dalla circolazione!
Come vi avevo raccontato in un altro post, sto comprando le arance da questo signore, per strada, che ha le arance più dolci e gustose del circondario, ma da un paio di settimane è sparito dalla circolazione. Sono riuscita però a trovare delle arance non trattate e molto dolci altrove e così finalmente ecco la mia ricetta.
Come sapete, ho già pubblicato qualche ricetta di marmellate senza zucchero ed ero curiosa di assaggiare questa. A dire la verità non l'avevo mai assaggiata, non so che sapore abbia la "comune" marmellata di arancia con zucchero, ma posso dirvi che il risultato ottenuto da questa ricetta è stato davvero sorprendente.
Ho cominciato con una piccola dose perchè era un esperimento, ma mi sono pentita, la rifarò non appena rientrerò dalla mia trasferta lavorativa. Ma veniamo alla ricetta, che è semplicissima!

Ingredienti per 3 vasetti di media dimensione:
3 arance
1 mela
la buccia di un limone non trattato
1 cucchiaino di agar agar (addensante)
Procedimento:
La prima cosa da fare è pulire le arance. Tagliarle a piccoli spicchi ed inserire anche la buccia di un'arancia e mezza, togliendo con cura la parte bianca, che è la parte amara. Inseriamo il tutto in una pentola (io uso la mia fedelissima di terracotta) ed unite anche la mela tagliata a dadini piccolissimi, compresa di buccia, dove si trova la pectina che funge da addensante naturale (ovviamente cercate mele non trattate, dal vostro contadino di fiducia, io ho usato la varietà fuji, che è una tra le mie tante preferite)
Accendete il fornello a fiamma alta per i primi 10 minuti, avendo cura di girare con un cucchiaio di legno. Dopodichè abbassate la fiamma al minimo, io ho usato anche una spargifiamma in ghisa ed ho coperto. Fate cuocere molto lentamente fino ad ottenere una purea. Entrambe i frutti dovranno essere perfettamente cotti, sfatti. Io ho fatto cuocere un paio d'ore circa. A questo punto passiamo tutto al minipimer o al passaverdure ed uniamo la buccia grattata del limone e se vogliamo anche quella di un ulteriore arancia, magari la parte della buccia di una delle 3. Uniamo un cucchiaino di agar agar in fiocchi precedentemente sciolto con un cucchiaio di purea. Giriamo bene e nell'attesa che si addensi, sterlizziamo i vasetti in un modo semplicissimo: li mettiamo in forno caldo per circa 20 minuti, SENZA COPERCHIO. Trascorso questo tempo, li tiriamo fuori dal forno, controlliamo che la marmellata sia densa e ci prepariamo ad invasare, facendo attenzione a non scottarci! Versiamo la marmellata ottenuta nei vasetti, chiudiamo con i coperchi e capovolgiamo, lasciandoli riposare a testa in giù per sterlizzare anche i coperchi. Quando si sarà raffreddata, la possiamo conservare in dispensa.
Una volta aperti i barattoli, conservare in frigorifero in pochi giorni.
A me è piaciuta tantissimo e si sposa perfettamente con le mie fette biscottate all'arancia che intravedete in foto, ma queste ve le presenterò nei prossimi giorni!

24 commenti:

chiara ha detto...

Domani la provo subito!!
Il tuo blog mi ha conquistata, i miei complimenti!!
Chiara

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Chiara, grazie!
Fammi sapere e se ti va... mandami le foto della tua marmellata!

Aless ha detto...

Che buona questa marmellata e sì mi ricordo del racconto delle arance, e ovviamente migliori sono le arance, migliore è poi la marmella, brava!!

elicada ha detto...

yeeeeeeeeeeeeee!!!!
ma che emozione! nessuno mi avevamai dedicato una ricetta!
GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE
domani compro le arance e la faccio SUBITO
Poi ti mando una foto mentre me la mangio ;o)

Anonimo ha detto...

Interessante, non sempre aimè si trovano arance che ti consentano di fare ciò, comunque una marmellata sublime.
Gianni B.

Scripta - Parole da Indossare ha detto...

Ho una bimba diabetica, e da tanto cercavo una marmellata di arance (mangia solo quella) senza zucchero, ma pareva... impossibile!!!
Grazie, la proverò.
Bello il tuo blog♥
Barbara

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Barbara, benvenuta nel mio blog!
Sono molto felice che da oggi in poi la tua bimba potrà mangiare la marmellata di arancia!
Ho fato uno sguardo al tuo blog, ti invidio per l'arte stupenda che hai, complimenti!

Scripta - Parole da Indossare ha detto...

Grazie Stefy, troppo carina!
Mia figlia ha 10 anni, sta entrando nel periodo "pre-ribelle", e... il diabete non aiuta! Farla mangiar sano è una lotta o.O
Ma nel tuo blog ci sono davvero tante ricette che mi riprometto di provare!

**stefycunsy** ha detto...

sono contenta, spero possano esservi utili!
Se hai bisogno scrivimi pure!

Susanna Labate ha detto...

Fatta...Che dire...SUBLIME!!!!
Grazie Stefy per i tuoi preziosi consigli e sane ricette :-)
Susanna

Carla Costigliola ha detto...

Ciao, vorrei provare la tua ricetta, però vorrei sapere la temperatura del forno: a quanto deve essere impostata affinché i barattoli di vetro si sterilizzino senza scoppiare? Grazie e buona giornata. Carla

**stefycunsy** ha detto...

ciao Carla
dunque la cosa importante è metterli dentro SENZA COPERCHIO.
Puoi impostare la temperatura a 160/180° e lasciarli dentro per circa 15/20 minuti.

momo ha detto...

amica............mo ci provo..sarà buonissima!!!

Camilla ha detto...

Ciao scusa volevo chiedere l'agar agra dove lo posso trovare ? Se ci metto la fruttapec sempre seguendo la tua ricetta senza zucchero va bene lo stesso?? Scusa mio marito nn può mangiare zucchero e gli piace molto la marmellata.

Valentina Mosca ha detto...

Ciao!! Ho scoperto solo ora il tuo blog .... Molto molto stimolante!
In che proporzione vanno le mele e l'agar agar? Uno ogni 3 arance?
Grazie, Valentina

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Valentina e Camilla, benvenute!
Dunque le dosi sono quelle indicate, quindi se raddoppierete le arance, raddoppierete anche l'agar agar.

L'agar agar si trova nei negozi di alimentazione naturale e macrobiotica.

Il fruttapec lo sconsiglio vivamente, si tratta di un prodotto commerciale contenente addensanti non naturali, conservanti etc.. impariamo a staccarci da ciò che ci propina la pubblicità.

Anche l'agar agar potrebbe non essere indispensabile....

Fatemi sapere e se realizzate la ricetta inviatemi una foto (stefycunsy@live.it)

Camilla ha detto...

Ciao stefy grazie tante x il consiglio. L'ho fatta la marmellata è venuta direi un po' amara xk ci ho messo le bucce forse troppe ma a parte qst e buonissima. Ne voglio fare ancora e xk no regalarla x Natale.

**stefycunsy** ha detto...

Oh come sono contenta che bello regalare prodotti creati con amore con le proprie mani!
Prima di invasare assaggia.
Magari fallo a metà cottura così sei in tempo per mettere una mela in più. .
Mi faresti avere delle foto?
Stefycunsy@live.it
Buone marmellate!

Anonimo ha detto...

Splendida per accompagnare il mio polpettone di carne!

Anonimo ha detto...

Salve, ieri ho provato a fare questa marmellata...a me sembra di avere eseguito in modo corretto tutti i passaggi ma il risultato e' stato di un solo vasetto e probabilmente anche non molto buono...dove posso aver sbagliato??oCCORREVA AGGIUNGERE ANCHE ACQUA??

**stefycunsy** ha detto...

Ciao, dunque no, non occorreva aggiungere acqua.
Come avrai letto dal titolo della ricetta, qui stiamo parlando di una marmellata SENZA ZUCCHERO, quindi ovviamente non può essere dolce e buonissima come una dolcificata. E' una ricetta adatta a chi deve mangiare senza zucchero per motivi di salute o di linea, oppure per chi è abituato a mangiare non zuccherato.
Se sei abituata/o a mangiare marmellate dolci, sicuramente non è la marmellata che fa per te.
Altro aspetto: occorre anche valutare il tipo di arance che hai utilizzato per realizzarla. Le arance devono essere di alta qualità, non trattate e consiglio di assaggiarne una prima di procedere con la preparazione della marmellata. Se l'arancia di fatto non è dolce, non è di alta qualità, difficilmente sarà gradevole al palato, soprattutto se la usiamo per questo tipo di ricetta non dolcificata.
Per quanto riguarda la quantità ottenuta, forse dipende dai tempi di cottura e sicuramente dal tipo di arancia, magari la mia era più polposa o semplicemente più grande. Non è un male però, visto che non è stata di tuo gradimento :P
ciao!

Camilla ha detto...

Ciao Stefy, vorrei tanto fare delle marmellate senza zucchero come ho già fatto quella di arancia, ( peraltro buonissima) adesso che ci sono le fragole o le prugne, le regine Claudia ecc . Tutte le frutta estive pesche ..... Mi potresti dire come posso regolarmi con le dosi usando agar agar e se devo fare come quella di arancia , cioè con mele e succo di limoni. Ti ringrazio tantissimo.

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Camilla,
non ci sono ricette standard, dipende sempre dal tipo di frutta che adoperiamo e da quanto è matura.
Lo scorso anno ho preferito mettere zucchero integrale grezzo nelle mie confetture perchè ho notato che si conservano un pò di più ed anche la loro consistenza cambia. Ma ne metto sempre poco, anche solo un 20% rispetto alla frutta.
Metto quasi sempre il succo di mezzo limone e a volte mezza mela.
L'agar agar non la uso sempre, specie se le confetture sono liquide, non c'è speranza di farle addensare ;)

Comunque qui troverai altre utili informazioni: http://goo.gl/xcWsVk

Mitzy maggi ha detto...

Evviva saper usare bene i propri talenti ( maestra mitzy ti ricordi)