martedì 11 dicembre 2012

Capesante gratinate al pesto di pistacchio


Buonasera a tutti! Rieccomi con qualche idea originale per stupire i vostri ospiti, già con l'antipasto! Come dicevo nell'articolo di domenica, qualche lettore mi ha chiesto delle ricette sfiziose e fuori dai soliti abituè, a base di pesce, da presentare a Natale. Dopo avervi proposto la ricetta della "tartare di tonno marinato con zenzero, decorata con pistacchi e melograno" oggi vi presento uno dei miei piatti preferiti: le capesante gratinate al pistacchio. Sono molto semplici da preparare ed anche veloci, il risultato è stupefacente, io ed il mio fidanzato adoriamo questa ricetta, che prepariamo insieme quando vogliamo mangiare qualcosa di speciale. L'unica pecca è il prezzo delle capesante.. Valutate voi il da farsi, noi quando possiamo, ce le cocediamo, visto che raramente mangiamo il pesce e se lo facciamo lo acquistiamo fresco e di alta qualità. Ma veniamo alla ricetta!

Ingredienti per 4 persone: 8 capesante, 4 cucchiai di semi di girasole, 4 cucchiai di pistacchi al naturale, basilico ed origano fresco in foglie (o erbe aromatiche di stagione a vostro gusto) 1 spicchio d'aglio, olio extravergine di oliva spremuto a freddo (ad essere pignoli bisognerebbe usare quello di girasole) ed infine sale integrale e a piacere pepe.

Procedimento:

La prima cosa da fare è quella di pulire i molluschi, semplicemente staccandoli dalle valve e sciacquandoli in acqua corrente. In una padella, saltiamo le capesante in poco olio, salandole, tanto da cuocerle appena appena, bastano pochi minuti, un paio. Ora possiamo mettere  i molluschi sulle conchiglie e farcirli con il pesto di pistacchio ottenuto semplicemente pestando tutti gli ingredienti sopra elencati (ad esclusione dell'olio, che uniremo alla fine direttamente sulle capesante) in un mortaio o direttamente al mixer. Inforniamo a 180° per circa 12-15 minuti e serviamo le capesante tiepide, direttamente sulle conchiglie.
Io le adoro come antipasto, ma possono essere servite anche come secondo piatto.
Se le capesante che abbiamo acquistato sono piccole, potrebbe non essere necessario saltarle precedentemente in padella, poichè sarà sufficiente la cottura in forno.

1 commento:

Lorenzo ha detto...

Ottima versione delle capesante.