martedì 23 ottobre 2012

Gnocchi di cous cous


Alzi la mano chi non ama gli gnocchi!
Difficile vedere mani alzate. Ma se vi dicessi, dopo averli mangiati, di alzare la mano se vi sentite appesantiti, quante mani su vedrei? Tutte! E il problema è proprio questo, graditi a tutti ma pesanti.
Gli gnocchi sono buoni e portano allegria nelle nostre tavole, non per nulla il detto : "ridi, ridi che la mamma ha fatto i gnocchi" (che poi non si dice "GLI" gnocchi?!)
Io oggi voglio proporvi una ricetta molto originale, facile e soprattutto, che non vi rimanga sullo stomaco! La base della mia ricetta infatti non è nè la farina nè tantomeno le patate, ma il cus cus.
Avevo già parlato di quanto si possa usare il cus cus in cucina, perfino per fare i dolci!
Ma veniamo alla ricetta di oggi:

Ingredienti per 2 persone:
100gr di cous cous
200gr di acqua
sale integrale
50gr circa di semola di grano duro

Procedimento:
In una pentola a pressione (anche una pentola normale va bene) mettiamo tutti gli ingredienti tranne la semola. Dal momento del sibilo della pentola, facciamo cuocere a fiamma bassissima per circa 20 minuti. Trascorso questo tempo, spostiamo la pentola lontana dalla fonte di calore e la  lasciamo chiusa per circa 20 minuti, senza farla sfiatare. La valvola si abbasserà da sola. Trascorso questo tempo o anche di più, (io mi sono trovata benissimo nel lasciare tutto in pentola a pressione per alcune ore, in modo che si raffreddasse per bene e mi consentisse di lavorare bene poi l'impasto senza ustionarmi) mettiamo il cous cous in un passaverdure e lo passiamo. A questo punto, trasferiamo il tutto in un'asse da lavoro infarinato con poca semola di grano duro e ne aggiungiamo poca altra, esattamente la semola sufficiente per formare un panetto che non si appiccichi alle mani. Non l'ho pesata, ho messo quella che il panetto mi richiedeva.
Ne serve davvero poca, gli gnocchi devono essere fatti con il cous cous, non con la farina.
Quando avremmo ottenuto un bel panetto, formiamo dei bigoli che poi taglieremo a piacere, a me questa volta è piaciuto non usare nessun attrezzo, neppure la forchetta. Come vedete dalle foto, gli gnocchetti risultano essere ben sodi. Li lasciamo sul nostro tagliere leggermente infarinato con la semola per evitare che non attacchino tra loro e li lasciamo riposare un pò (non ci sono regole, io li ho lasciati lì un pio d'ore ma credo si possano cuocere anche subito senza alcun problema)


Quando siete pronti per cuocerli, al momento della bollitura dell'acqua, mettete il sale integrale e subito gli gnocchi, che scolerete subito, non appena vengono a galla. (teniamo presente che il cus cus è già cotto e farina ce n'è praticamente nulla, quindi non devono cuocere più di qualche minuto, non ne hanno bisogno)
Li saltiamo dunque nel nostro condimento e buon appetito!

Il commento del piccione (il mio fidanzato) è stato:
complimenti, bella ricetta, sembrano gnocchi di patate.
Ed era vero. La differenza è che non ci sono rimasti sullo stomaco.
Il potere della macrobiotica........

un'altra ricetta di gnocchetti senza le patate la trovate qui: gnocchetti in crema di girasole
mentre tutte le ricette con il cous cous, sia dolci che salate, sono qui: ricette con cous cous

11 commenti:

Aless ha detto...

Visto che effettivamente li gnocchi sono molto pesanti, e mi stanno sullo stomaco, proverò questa tua versione, ti farò sapere!!

Barbara C. ha detto...

mi piace cara!!
per me restano insuperabili gli gnocchi della mia mamma, rigorosamente di patate.....ma questi mi sa che hanno il loro perchè, bravissima :)

**stefycunsy** ha detto...

ciao Barbara, guarda, la differenza non si sente! ;)

Casa Ignoramus ha detto...

Bella ricetta, Susy. Nella cucina tradizionale gli gnocchi sono una vera bomba. L'abbinata amidi e carboidrati e' tremenda(a livello digestivo), la farina bianca usata come legante e, a volte in quantita', viene mangiata completamente cruda e...il condimento, ciliegina sulla torta, normalmente molto unto, complica una situazione di per se' gia' critica.
Minimo ci creano gonfiore....
Un saluto
Cinzia
Casa Ignoramus

**stefycunsy** ha detto...

Esattamente! Infatti la meraviglia di questa ricetta è proprio che tutti questi elementi da te citati non sussistono, rendendo questi gnocchi non solo buoni, ma leggeri!

ciao!

Indu ha detto...

Ciao a tutti!!!
Complimenti Stefy, i gnocchi di cous cous sono davvero strepitosi!!!! Che figurone!!!! :))) Ti seguo molto e trovo che le tue ricette siano originali e buonissime...
Grazie infinite, un sorriso,
Indu.

Anonimo ha detto...

Ho avuto l'Onore di papparmi gli gnocchetti, fatti con le sue manine :), li ho conditi con un nitukè di broccoli,..divini! per niente pesanti ma delicati. Un sostituto eccezionale a quelli di patate. Ora me li preparerò io.., vediamo se me li magno con lo stesso gusto..! :)
Francesca

Grig ha detto...

Sono favolosi! Io sto evitando le patate perché non mi piacciono e volevo preparare qualcosa di buono e particolare per il mio ragazzo... li ha spazzolati tutti e li ho già inseriti nel nostro menù settimanale! Lui ha detto che un po' la differenza si sentiva ma credo si trattasse di suggestione data dal fatto che sapeva che eran senza patate... l'esperimento sarebbe riuscito se me ne stavo zitta! :)))
La farina di semola a mio parere è quasi fondamentale per la consistenza e il sapore! La cosa ottima è che come gli gnocchi veri, quando sono cotti vengono a galla, così sei sicuro di non scuocerli :) Adoro riuscire a trovare dei piatti veg sani che piacciano anche al mio boy onnivoro! Grazie Stef!
La mia versione https://www.facebook.com/photo.php?fbid=497660020301136&set=a.264714420262365.66583.224287877638353&type=1&theater

:)

**stefycunsy** ha detto...

sono proprio contenta siano piaciuti!

Claudia ha detto...

Ciao Stefy ..ho scoperto il tuo sito questa settimana e mi è piaciuto tantissimo, ho provato subito questi gnocchi di cous- cous, veramente ottimi e molto più leggeri di quelli con le patate!!! Adesso provero' quelli con il miglio ...i miei complimenti ciao

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Claudia, benvenuta nel mio blog!
Sono contenta ti siano piaciuti gli gnocchetti di cous cous, fammi sapere come va con il miglio, io li preferisco!