giovedì 3 maggio 2012

Vivere scalzo - due parole e un video sullo scalzismo

Come già accennato nel post sul vegan fest, mi sono imbattuta casualmente in questo mondo del vivere scalzo.
Ho avuto modo di fare due chiacchiere virtuali con Giorgio Curreli e mi sento di consigliarvi questo interessante video dove lui stesso ne parla.
Vorrei che la gente giudicasse meno, soprattutto se parla di ciò che non conosce.
Vorrei che il mondo si aprisse e nello stesso tornasse indietro, in un certo senso, alla natura, alla gioia delle cose semplici e pure...
Ci sono tanti modi per tornare alla semplicità delle cose antiche, vere, che ci danno una carica e l'energia giusta, spirituale, positiva. Io lo faccio attraverso la mia cucina, ma non è l'unico modo. Per saperne di più, Giorgio Curreli ci consiglia le seguenti letture: " A piedi nudi" di Daniel Howell,  medico che vive scalzo e "Hearthing" che parla dei benefici del piede a contatto con il terreno. Ed ora ecco il video


4 commenti:

jonny ha detto...

Grande! grande! grande!!!!

Anonimo ha detto...

Sinceramente non è facile cambiare la propria vita così, diciamo che sicuramente bisogna avvicinarsi ad uno stile di vita più sano e naturale, non sarei capace aimè andare via scalzo, questo no, ma usare la macchina solo quando è necessario, oppure fare e coltivare un proprio orto, o altri importanti stili di vita naturali, questo sì.
Lorenzo D.

**stefycunsy** ha detto...

Credo che ogni esperienza, vada vissuta solamente se si è convinti.
Con questo blog promuovo sempre una vita il più semplice possibile, come dici tu, Lorenzo, con le cose semplici, ma questo mondo dello scalzismo mi ha attirato!
E pian piano mi ci sto addentrando..

giusi ha detto...

Io ho altre idee completamente diverse! Purtroppo non mi piaciono queste cose. Non giudico, ma penso che nella vita ci siano tante, troppe cose da vivere con passione, semplici anche quelle che penso io, ma varie. Invece ho notato che chi adotta stili di vita parla sempre e solo unicamente di quello. Ripeto mi è stato chiesto un commento e l ho dato non giudico! Ognuno è libero di vivere la sua vita o in una sola direzione o in diverse. E penso che nulla sia sbagliato o giusto! È personale!