mercoledì 29 febbraio 2012

Cous Cous vegetariano al profumo di zenzero


Quando i prodotti sono di prima ed ottima qualità, anche una ricetta semplice e apparentemente banale può sembrare paradisiaca. E' il caso di questo piatto : un cous cous integrale con nitukè di verdure, ceci, spezie e zenzero. Vi descrivo la situazione.... Il cous cous è stato acquistato al punto macrobiotico, dove i prodotti sono di alta qualità, senza aggiunta di conservanti nè coloranti o additivi chimici. E già ho detto tutto. Il cous cous, sebbene integrale, è molto più profumato di quello raffinato. Le verdure, anche queste acquistate al punto macrobiotico, cipolle fresche e fragranti, dalle quali esce il succo al taglio con il mio inseparabile coltello di ceramica, ovviamente su tagliere di legno. Carote piene di terra, pulite con spazzola tawashi, anch'esse tagliate finemente al coltello, insieme ad un piccolo pezzetto di un gambo duro di cavolo romano. E poi le spezie, che macrobiotiche non sono, ma ogni tanto trovano posto nella mia cucina: curcuma, garan masala, curry. I ceci, un dono da parte della mia amica Giusy, aveva cotto lei dei ceci secchi, con cura e amore e successivamente messi in un vaso di vetro ed in sottovuoto. Quando li ho aperti e ne ho assaggiati due, erano cotti perfettamente, gustosissimi, cremosi..... non ho parole... e non posso fare un paragone con quelli acquistati già pronti... quelli fatti in casa sono tutta un'altra cosa!!!! E poi c'è lui.... lo zenzero..... acquistato in un negozio peruviano, lui vende uno zenzero bellissimo, fresco e a poco prezzo...
Beh, dopo questa descrizione, non sarà difficile credere che quando il mio cous cous è arrivato in tavola, lo abbiamo mangiato praticamente ad occhi chiusi... Ecco la ricetta:

ingredienti: cous cous integrale, ceci, cipolle, carote, curcuma, garan masala, zenzero, prezzemolo fresco, alga kombu.
procedimento: ho preparato un nitukè con cipolla, carota e una parte dura del gambo di un broccolo romano. A metà cottura ho aggiunto il vasetto di ceci, un pezzetto di alga kombu precedentemente ammollata in poca acqua, che aiuta a prevenire problemi di meteorismo ed a piacere, le spezie indicate. Nel frattempo, mettere il cous cous (per 2 persone 200gr) in una ciotola capiente (preferibilmente non di plastica) versandovi sopra 200gr di acqua bollente, coprendo immediatamente senza aprire mai per almeno 20 minuti.

Quando il nitukè sarà pronto ed il cous cous avrà riposato coperto almeno 20 minuti, possiamo completare il piatto: sgraneremo con una forchetta il cous cous ed uniremo il condimento. Spolveriamo con una grattata di zenzero fresco e del prezzemolo tritato e ... buon appetito!

Nota bene: Il giorno dopo, freddo, è ancora più gustoso e sfizioso! Ideale per l'estate!


5 commenti:

Anonimo ha detto...

Ottima ricetta, con questo caldo è un piatto gustoso e non molto pesante, direi proprio ideale.
Lorenzo D.

Patrizia ha detto...

Da quando l'ho provato, non ho piu' smesso di mangiarlo;per la mia cena, e' l'ideale!E' un piatto ricco di sapori ed ogni volta,mi piace sempre di piu'!

**stefycunsy** ha detto...

con la stagione estiva consiglio di non usare lo zenzero, che ha un potere riscaldante! :)

Annalisa ha detto...

Con lo zenzero e i ceci, deve essere profumato e delizioso questo cous cous.......

giulia Friedrich ha detto...

Ciao Stefy,
ho provato oggi la ricetta sostituendo i ceci con i fagioli. Ed è venuta buonissima! Il nitukè l'ho fatto con cipolla e carota e poi con varie verdure che avanzavano in frigo, alla fine ho aggiunto un filo di tamari. Grazie :-)
Giulia