lunedì 21 marzo 2011

Spaghetti alla chitarra fatti in casa con catalogna e fagioli rossi


Mi piace fare la pasta in casa, contrariamente a quanto si pensi non ci vuole tempo, ma solo passione.. Per realizzare 150 gr di spaghetti alla chitarra, l'altra sera, ho impiegato davvero pochi minuti. Di solito per fare tagliatelle e spaghetti si adopera la macchina per la pasta o le massaie più abili utilizzano un semplice coltello e mattarello.. io invece, uso la chitarra. :-)))


Trovai questa meravigliosa chitarra anni fa in una fiera dalle parti di Rieti ed è rimasta parcheggiata in una cantina per anni, per svariati motivi. Finalmente questa chitarra è tornata a far parte dell'arredamento di casa e l'altra sera, in occasione della cena con la mia amica Monica, ho pensato di fare degli spaghetti con catalogna e fagioli rossi.


Per fare la pasta ho utilizzato 150 gr di semola integrale di grano duro e l'acqua necessaria per ottenere un impasto consistente e abbastanza morbido.
Dopodichè ho diviso l'impasto in tre parti e tirato la sfoglia con il mattarello, abbastanza sottile. (img.1)
L'ho appoggiata sulla chitarra e con l'aiuto del mattarello ho cominciato a … farla suonare!(img.2)
Ebbene sì, facendo girare il mattarello sulla sfoglia, che appoggiava direttamente sulle corde, lentamente gli spaghetti scivolavano nella parte inferiore della chitarra (img.3 e 4) ed erano dunque pronti!


Ecco fatto, gli spaghetti alla chitarra erano pronti, in pochi minuti.



IL CONDIMENTO:

Ho preparato un nitukè alla catalogna: olio di girasole, cipolla tritata, sale integrale e catalogna tagliata a pezzetti piccoli. Fatto cuocere lentamente a fiamma bassa, coperto, fino alla cottura.

Avevo inoltre da parte i fagioli rossi precedentemente cotti e messi in sottovuoto.
Li ho scaldati unendo sale integrale e una volta portati a bollore ho spento, aggiungendo del miso di orzo, sciolto nel liquido di cottura.

Ora non resta che cuocere pochi minuti gli spaghetti e versarli nel nitukè alla catalogna, unendo qualche fagiolo rosso. Ed ecco il risultato... la mia "cavia".... ed io con la mia chitarra!

Nessun commento: