lunedì 14 marzo 2011

IMPASTO LIEVITATO SALATO

Questa è la ricetta base che potrete utilizzare per fare tante cose..
Può essere l'impasto per la pizza, per una focaccia, delle pizzette, una torta salata, delle ciambelline aromatizzate con erbette, dei croissant da farcire, potete friggerlo o cuocerlo al forno, si possono fare un'infinità di cose.
Qui vi presento la ricetta base, poi vi proporrò alcune mie ricette, anche se voi stessi potrete dare sfogo alla vostra fantasia e al vostro gusto personale.
La cosa importante, come sempre, è utilizzare ingredienti di buona qualità.

La prima cosa da fare è rinfrescare la pasta madre, ( qui c'è l'articolo sulla pasta madre ) consiglio di farlo la sera in modo che riposi tutta la notte. Al mattino sarà sicuramente pronta all'uso. Per rinfrescarla, la pesiamo e mettiamo uguale peso di farina e metà di acqua tiepida. Mescoliamo bene e lasciamo riposare in una zona alta della casa o comunque in un posto lontano da correnti d'aria. Io uso sempre un contenitore di vetro per la pasta madre e la lavoro con un cucchiaio di legno, mai con l'acciaio.

L'indomani mattina possiamo preparare il nostro impasto lievitato, ecco cosa ci serve:

500 gr farina T1;
140 gr pasta madre piena di alveoli;
150gr olio di girasole;
100 gr acqua tiepida
sale integrale.

In una ciotola di vetro mettiamo prima gli ingredienti liquidi, dopo i solidi.
Mescoliamo con una frusta amalgamando per bene la pasta madre con l'acqua tiepida e l'olio e dopo aggiungiamo la farina ed infine il sale.
Il sale se a stretto contatto con il lievito, impedisce la lievitazione, quindi va aggiunto sempre dopo aver unito la farina.

Ora trasferiamo l'impasto ottenuto in una bella spianatoia e lo lavoriamo per bene per alcuni minuti.
Lo rimettiamo dentro la terrina di vetro e lo copriamo con pellicola trasparente e lasciamo riposare fino al raddoppio, in un ambiente lontano da correnti d'aria, potrebbe essere dentro il forno ad esempio.

Potremo iniziare a utilizzare il nostro impasto, quando sarà ben lievitato, raddoppiato.
Vi ricordo che la pasta madre lievita più lentamente del lievito di birra, io mi trovo bene a rinfrescare la pasta madre la sera, come detto prima, poter quindi preparare l'impasto lievitato il mattino e preparare la ricetta a metà pomeriggio/sera.

Nessun commento: