giovedì 3 febbraio 2011

Involtini di riso su foglia di verza - dorati con besciamella macro

Se state cercando una ricetta sana e volete stupire i vostri ospiti con un piatto insolito e gustoso, questa ricetta fa al caso vostro! Forse, anzi, sicuramente, le foto non rendono giustizia, ma io non sono una fotografa! Vi presento la ricetta di oggi, certa che vi fiderete della mia parola e di chi ha assaggiato questi involtini.

 Allora, cosa ci occorre:

- del riso cotto, io ho utilizzato la ricetta del riso tamio (ve la consiglio o non raggiungerete lo stesso risultato)
- la besciamella macrobiotica, quella adatta anche per gli intolleranti al latte, fatta con sola acqua ma squisita.. (provare per credere)
- delle foglie di cavolo verza.

Procedimento:

Le prime cose da fare sono preparare il riso tamio e la besciamella macrobiotica
A questo punto possiamo occuparci del cavolo verza.
Io ho cotto le foglie del cavolo lasciandole intere, ho tolto la parte dura, che può essere utilizzata per fare delle zuppe o anche mangiata cruda. La mia era talmente fresca e tenera che l'ho mangiata subito ;-)
Ho messo le foglie sopra il cestello, inserito dentro la pentola a pressione con un goccino d'acqua ed ho fatto cuocere 4 minuti esatti NON DI PIU'!!!
Ho subito estratto le foglie di verza e risultavano ben cotte e morbide ma non si rompevano, cottura perfetta per la nostra preparazione. Non avendole fatte BOLLIRE IN ACQUA non ne hanno assorbita e quindi risultavano essere molto asciutte. Se pensate di bollirle in acqua, mettete davvero pochissima acqua e fatele scolare bene dopo la cottura.


Fatto questo, potete accingervi a farcire le foglie con il riso tamio e chiuderle su se stesse. In una teglia, mettete dei cucchiai di besciamella macrobiotica e dopodichè potete appoggiarvi sopra i vostri involtini e ricoprirli (non affogarli, mi raccomando) con altra besciamella macro.


Ora non resterà altro da fare che infornarle per pochi minuti, il tempo strettamente necessario affinchè dorino appena.
Servire tiepidi.
Li ho apprezzati molto, davvero ottimi, anche da freddi.

9 commenti:

Anonimo ha detto...

bellissimaaa!!! oltre che buona ovviamente.. perchè hai unito tutto quello che c'è di meglio nella macrobiotica (a mio parere!).. mi piace davvero molto, grazie e complimenti per tutte le tue dettagliatissime spiegazioni!!:-)

**stefycunsy** ha detto...

chiunque tu sia..grazie..questa è una ricettina molto sfiziosa, credo che sarà uno dei miei nuovi cavalli di battaglia ;-)

elena ha detto...

degustata al momento dall'uscita del forno!!!qnd in anteprima,,,,ke dire,,,una bomba di bonta'...gusto interessante,sfizioso,ma delicato,il tocco finale della besciamella lo rendo molto chic,,,mmmmhhhh da riprovare assolutamente,,,bravaa stefy cunsy chef

Jerry ha detto...

complimenti!! davvero appetitosi a vedersi e sicuramente anche a mangiarsi!!

**stefycunsy** ha detto...

Sì Jerry
sono molto soddisfatta di questa ricetta, buona e delicata.. consigliala a tua madre!

Anonimo ha detto...

non sono riuscita a leggere la preparazione della bechamel!! Mi usciva la richiesta dell'account di google????

**stefycunsy** ha detto...

Ciao, hai ragione...
L'ho appena sistemato.
Se dovesse ricapitare un problema simile, puoi usufruire dalla funzione "CERCA" qui sulla destra e trovare tutte le ricette che vuoi, per titolo o parole chiave. ;-)

stefy

lucia ha detto...

provero' quanto prima qst ricetta,mi entusiasma,sei molto brava....per avere gli aggiornamenti posso lasciare il mio indirizzo mail?gaitolucia@gmail.com....ti ringrazio e alla prossima ricetta

**stefycunsy** ha detto...

ciao Lucia
grazie a te, mi fa piacere che continui a seguirmi.
Ho già provveduto ad inserire la tua mail per ricevere le notifiche.
Fammi sapere quando proverai la ricetta!
Stefania