martedì 11 gennaio 2011

Riso Venere calamari e gamberoni


In macrobiotica si consiglia di mangiare due cereali integrali al giorno, il riso integrale viene consigliato quotidianamente e a rotazione miglio, orzo, farro, avena, grano saraceno, pasta integrale, etc..
Ma ci sono varie qualità di riso integrale, c'è il riso integrale classico, il riso rosso (profumatissimo e buono anche solo con un filo di olio extravergine di oliva) il riso basmati, anch'esso profumatissimo e c'è il riso nero, chiamato VENERE.
Questa qualità non è molto conosciuta, infatti nei normali supermercati non si trova. Io lo acquisto nei soliti negozi di alimenti naurali e macrobiotica indicati in questa pagina, sulla destra, in fondo. (ci sono gli indirizzi di punti vendita di tutta Italia)

Il riso venere è nato nella Pianura Padana, è stato battezzato con il nome della Dea dell’amore e viene coltivato nelle province di Novara e Vercelli.
E’ un riso aromatico, profumato. 
L’aroma lo si percepisce già annusando da vicino i chicchi crudi e diventa più incisivo con il calore.
E' talmente gustoso e profumato che non occorrerebbe condirlo con chissà che cosa.. le prime volte che lo mangiavo, dopo averlo cotto, ci mettevo sopra solo della cipolla rossa di tropea tagliata fine, della rucola e un filo di buon olio extravergine di oliva.
Uno spettacolo!
Ho poi provato a condirlo con dei gamberoni, sono rimasta molto sopresa dalla meravigliosa combinazione che nasce dal sapore del venere abbinato al sughetto di pesce...
E allora ecco la mia ricetta di oggi: RISO VENERE CON CALAMARI E GAMBERONI

La prima cosa da fare è mettere il riso venere in cottura, peso 300gr di riso e lo metto in pentola a pressione con 750gr di acqua (proporzione 1/2.5) a fiamma alta; dal momento in cui la pentola va in pressione, calcolo 45 minuti, facendo cuocere a fiamma molto lenta.

Nel frattempo, sciacquo i gamberi ed in una pentola faccio una sorta di nitukè: due giri d'olio, due scalogni tagliati fini fini, (con il pesce non mi piace usare la cipolla, sarebbe meglio l'aglio, ma con lo scalogno ottengo una piacevole via di mezzo!) sale integrale, un piccolo pomodoro fresco, spellato, tagliato a pezzettini, poco peperoncino ed infine i calamari che necessitano una lunga cottura e dopo circa 15 minuti i gamberoni.
Copro e lascio cuocere a fiamma molto lenta. Quando gli ingredienti si saranno ben amalgamati, aggiungo poco vino bianco per sfumare, lascio riposare coperto.

Trascorsi i 45 minuti dela cottura del riso, non faccio sfiatare la pentola a pressione, ma lascio riposare, chiuso, almeno 30 minuti e la valvola scenderà sola.
Finalmente è il momento di comporre il piatto:
Verso il riso venere in un piatto e di fianco metto i gamberoni.
Il sughino dei gamberoni, mi piace versarlo sopra il riso, senza aggiungere altro, se non un trito di prezzemolo fresco.
Buon appetito!!

6 commenti:

kopraltheo ha detto...

Just blog walking and want to say hi to the owner, I'm enjoying reading your review/story

thanks
Dexter Season 5 Episode 2 Hello, Bandit

**stefycunsy** ha detto...

thank's a lot!

Anonimo ha detto...

Wow mitica Stefy...questo riso venere ai gamberi ha avuto successo....squisito.... fenomale...ha un sapore eccezionale, spero che anche altri possano assaggiare questo riso spettacolare!!!!:-p

**stefycunsy** ha detto...

Oh come mi fa piacere!!!!

Anonimo ha detto...

ciao !!! sono Clara, ti ringrazio della semplicità e completezza delle tue informazioni, nella mia dispensa la scatola di Venere nero mi aspetta e domani sarà la giornata di inaugurazione....ho cominciato ad utilizzare il Basmati anche, e davvero sono profumati, anche la quinoa come da mio programma di fare cose diverse e non utilizzare la carne, quindi mi piace avere letto le tue ricette,farò solo qualche aggiunta o modifica....complimenti e grazie !

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Clara
benvenuta nella mia cucina!!!
Fammi sapere qui come sarà andata con il tuo riso venere!
Per quanto riguarda il basmati, è vero, è meraviglioso, io uso quello integrale, ancora più profumato, lo faccio speziato..pian piano metterò le ricette...ce la farò.......

Se proverai altre mie ricette, mi farebbe tanto piacere se mi scrivessi un commento, e se dovessi fare delle variazioni anche, in modo che possano essere utili anche per gli altri lettori oltre che per me stessa!

Ciao e grazie

ps. adoro la quinoa, ma la mangio poco...devo comprarla! :-)