venerdì 12 novembre 2010

SEITAN CON FUNGHI E ASPARAGI

Dopo la mia breve descrizione del Seitan, eccomi con la mia prima ricetta.
Come dicevo nell'altro post, il seitan si può cucinare in molti modi.
Vedrò di proporne alcuni.

Oggi vi propongo il seitan con funghi e asparagi.

Per prima cosa, occorre mettere in ammollo i funghi per almeno una mezz'oretta.
Potete adoperare quelli che preferite, porcini, shitakè, misti etc..
Trascorsa la mezz'ora, filtrate l'acqua con un colino e la mettete da parte.
I funghi li strizzerete, se necessario li taglierete un pò e li inserirete come ultimo ingrediente nel vostro nitukè. L'ordine degli ingredienti del nitukè deve essere sempre questo:
olio, cipolla, sale integrale ed in questo caso asparagi tagliati piccoli ed i funghi.
Coprite e lasciate cuocere al minimo.
Mentre il nitukè cuoce, infarinate leggermente le vostre fettine di seitan e le mettete dentro al vostro nitukè a metà cottura, in quanto il seitan è praticamente già cotto, quindi bastano pochi minuti, giusto per farlo insaporire con gli ingredienti.
Se notate segnali di fumo..... vi consiglio di introdurre gradualmente poca acqua per volta, quella in cui avete messo a bagno i vostri funghi.

La farina, con la poca acqua dei funghi e gli altri ingredienti, cuocendo molto lentamente creeranno una meravigliosa cremina.

A fine cottura, unite un cucchiaino di tamari e .....
BUON APPETITO!

DIVINO IL SEITAN DEL PUNTO MACROBIOTICO!!!!!


Nessun commento: