lunedì 29 novembre 2010

Paccheri ripieni di ragù di seitan e besciamella macrobiotica

Quando vivevo con la nonna paterna, di domenica faceva sempre la pasta in casa. Anche la nonna materna faceva sempre le orecchiette la domenica. Forse è un’usanza meridionale, non so, ma ricordo che di domenica mi svegliavo con quell’odioso odore di soffritto di cipolla.. Non era proprio il massimo, ma mi “costringeva” ad alzarmi, perché era davvero insopportabile di prima mattina.
Entrando in cucina, non trovavo come al solito la tavola apparecchiata con tazze, biscotti e l’uovo delle nostre galline, sbattuto già pronto..ma “u tavolere” in cui mia nonna era già all’opera da chissà che ora a impastare e tirare la sfoglia di pasta.
Cercavo un angolino e scaldavo il mio bel latte e caffè per poi affrettarmi ad aiutarla a farcire i tortellini..
Oggi non vi sto proponendo una ricetta di una pasta fresca, ma il primo piatto che vi presento oggi, secondo me, potrebbe essere una buona idea per un pranzo domenicale in famiglia.

Faremo i paccheri ripieni di ragù di seitan e besciamella, dorati in forno. Allora ecco gli ingredienti necessari:

Per un ragù di seitan per 4 persone occorre:
- due cipolle
- una carota
- un po’ di sedano
- delle fettine di seitan(regolatevi voi, dipende dal tipo di seitan che acquistate)
- sale integrale, olio extravergine di oliva, tamari (o salsa di soia)

Fare un nitukè come spiegato qui inserendo nella pentola gli ingredienti con il seguente ordine: olio cipolla sale carota e sedano (le verdure tutte tritate sottili) e coprire. Dopo alcuni minuti unire 2 fettine di seitan precedentemente tritato e 2 cucchiaini di tamari e portare a cottura, basteranno una decina di minuti a fiamma molto bassa e avendo sempre cura di coprire.

Nel frattempo cuocere i paccheri al dente in quanto la cottura proseguirà in forno e preparare una besciamella macrobiotica all'acqua

Unire la besciamella (tenendone da parte un po’ per coprire la pasta)
al ragù di seitan e mettere parte della farcia sul fondo di una teglia
Nel quale sistemeremo i paccheri ripieni con la restante parte di farcia.

Versare la besciamella precedentemente conservata sui paccheri e mettere sopra delle gocce di miso sciolto in acqua

Infornare fino a doratura.

Ovviamente potreste sostituire i paccheri con delle sfoglie di lasagna o dei cannelloni se preferite!
Buon pranzo della domenica!


Nessun commento: