mercoledì 22 settembre 2010

Croissant vegan macrobiotici



Li ho chiamati "croissant vegan macrobiotici" perchè tra gli ingredienti non troviamo prodotti di origine animale: niente latte, nè burro, nè uova, ma sono comunque delicati, soffici e gustosi! Con lo stesso impasto potete ottenere dei piccoli muffins, o dei bomboloni, delle ciambelline, magari unendo all'impasto delle gocce di cioccolato fondente oppure farcendo con marmellata e frutta secca!
Ecco la ricetta, che potrete usare come base per i vostri impasti dolci lievitati, personalizzando la ricetta secondo la vostra fantasia!

Ingredienti:

850 gr farina semintegrale
300 gr succo di mela
300 gr malto di riso
250 gr pasta madre
50 gr olio di girasole spremuto a freddo
1 pizzico di sale integrale
crema di pera per farcire (nel mio caso)

Procedimento:
In una ciotola capiente, versare gli ingredienti liquidi e girare bene con un frustino per amalgamarli. Dopodichè unire gradualmente la farina e mescolare bene fino ad ottenere un impasto morbido e uniforme. Lasciamo riposare l'mpasto coprendo il recipiente e conservandolo in un  ambiente lontano da correnti d'aria. Quando sarà raddoppiato di volume, posssiamo dividerlo in più palline, che stenderemo con l'aiuto del mattarello e ricaveremo dei triangoli. Farciamo con della marmellata a piacere, io ho usato la crema di pera. Arrotolare e sistemarli in una teglia. Lasciar lievitare ancora un pochino ed infornare.

Per i tempi di cottura regolatevi voi, in base al vostro forno, quando saranno pronti, li spennellate con acqua e malto e li lasciate dentro il forno spento ma aperto, per qualche minuto.
Ed ecco pronti i vostri croissant, che potrete conservare anche alcuni giorni dentro barattoli di vetro.

19 commenti:

Massimo ha detto...

Farina T1 e Malto di riso dove le compri ?
al posto della pasta madre che ne dici di un 3/4 di cubetto di lievito di birra (sapendo che un cubetto va bene per 1 Kg di farina)
Ci Proverò poi ti dico.
Un Bacio

**stefycunsy** ha detto...

se hai pazienza tra oggi e domani pubblico sulla destra un elenco di negozi in cui trovare questi ingredienti "insoliti"
Comunque ti anticipo già che all'ipercoop di beinasco, visto che tu sei lì vicino, c'è il negozio biobottega e il malto lo avranno sicuramente.
La farina no, puoi usare quella di kamut o se vuoi anche quella che hai in casa.

Per il lievito sì, va bene!

Massimo ha detto...

Che dire,
Gentilissima come sempre...
Buona Giornata !!!

**stefycunsy** ha detto...

Ciao a presto!

stefano ha detto...

il succo di mela lo fai in casa? Difficilmente si trovano in commercio dei succhi di frutta "non zuccherati".

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Stefano,
benvenuto ;-)
No,non non faccio il succo di mela in casa.
Io faccio la spesa in negozi in cui trovo prodotti con ingredienti il più naturale possibile, leggendo accuratamente le etichette..
Qui sulla destra, troverai il link di alcuni punti vendita che consiglio, con gli indirizzi di tutta Italia.
Dò la precedenza a "UN PUNTO MACROBIOTICO" ma anche nei negozi NATURASì si possono trovare dei buoni succhi di mela senza aggiunta di zuccheri, 100% succo di mela.

Stefano ha detto...

Grazie della risposta. Ho provato a fare i croissant "macrobiotici" e mi sono venuti molto bene. Ottima ricetta. Rispetto alla tua ricetta ho usato come dolcificante il malto d'orzo dato che non ho trovato il succo di mela al supermercato. Proverò al NaturaSì a cercare se hanno quello non zuccherato.

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Stefano,
ben ritrovato...
Ti svelo un segreto: io al supermercato "tradizionale" acquisto solamente la cartaigienica!!!
:-))))

i prodotti buoni, quelli senza additivi, conservanti o aggiunta di zuccheri o ingredienti inutili..io li trovo solamente in quei posti elencati in questa pagina!
Ci sono poi molti piccoli negozietti di alimenti bio e macro che li hanno ed oltretutto ne stanno aprendo sempre di più.

"LA GENTE...SI STA SVEGLIANDO :-) "

sONO MOLTO CONTENTA TI SIANO VENUTI I CROISSANT, sono molto orgogliosa di questa ricetta, "rubata" al corso di cucina macrobiotica tenuto un paio di anni fa.
Ciao

Clodia ha detto...

I miei croissant stanno lievitando!!!!!!

ellen ha detto...

ciao, è la seconda volta che provo a fare i croisant seguendo questa ricetta ma non riesco ad andare al di là di un gioppino di pane dolce. Non riesco proprio a capire dov sbaglio: la prima volta li ho fatti lievitare a lungo (4 ore) ed erano belli ma panosissimi, la seconda volta solo due ore e 3/4 mischiando alla farina normale quella di manitoba ma il risultato non è cambiato.Hai suggerimenti? grazie!! elena

romina_a ha detto...

Finalmente sono riuscita a provare questa ricetta.... ENTUSIASMANTE!!! Buoni e leggeri da farcire con cioccolato, marmellate, miele....
Li ho preparati la sera e lasciati lievitare tutta la notte... La mattina li ho infornati e mangiati caldi.... non vi dico che profumo in casa!!!

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=403088629758276&set=a.264714420262365.66583.224287877638353&type=3&theater

Titti ha detto...

E ora tocca a me: li ho fatti anch'io e mi sono venuti da dio!!!
Ho fatto lievitare la pasta tutta la notte e l'indomani ha raddoppiato il volume.
Il succo di mela lo autoproduco: butto una mela sbucciata e senza semi nel Vitamix, aggiungo acqua (la quantità dipende da quello che devo fare con il succo ma anche mezzo litro ci sta) e voilà!
Li ho serviti stamane nel mio B&B vegan e gli ospiti li hanno sbafati!!!

**stefycunsy** ha detto...

Sono molto contenta.... Titti allega pure il link del tuo vegan b&b e il link della tua produzione di croissant macrobiotici ;)

Titti ha detto...

Grazie!
Ecco i link

dei croissant e strudel
http://pensierinomadi.wordpress.com/2012/09/26/strudel-e-croissant-della-stefy/

del B&B vegan
www.lacasotavegan.it

Anonimo ha detto...

Che bello!! Provo a farli e ti faccio sapere! :) Valentina V.

Anonimo ha detto...

A giorni proverò questa ricetta, ma non capisco una cosa, i 250 gr di pasta madre come me lo procuro? Non ho capito se devo farlo io con il lievito madre di frumento. Grazie

**stefycunsy** ha detto...

il lievito madre e la pasta madre sono la stessa cosa... è solo un modo diverso di "nominarla" :)

Anonimo ha detto...

Fatte buone davvero..le ho fatte la sera e le ho lasciate lievitare tutta la notte nel forno spento. Barbara

**stefycunsy** ha detto...

Mi fa piacere Barbara!
Inviami delle fotografie, o tramite facebook o via mail: stefycunsy@live.it