martedì 21 settembre 2010

Pasta frolla vegan.macrobiotica - biscotti assortiti

Oggi facciamo i biscotti!
In questa ricetta vi presenterò una pasta frolla di cui sono molto orgogliosa.
E' una pasta frolla speciale, in quanto nonostante tra gli ingredienti non sìano previste uova, nè burro e tantomeno zucchero bianco raffinato, otterremo una pasta frolla friabile delicata e gustosa, pronta per essere farcita con marmellate per le nostre crostate o semplicemente per assortire i nostri biscotti secondo i nostri gusti personali. 
Se vogliamo dei biscottini semplici da tè, non occorrerà aggiungere nient'altro all'impasto. 
Se vogliamo diversificare i nostri biscottini, possiamo aggiungervi, a piacere, scaglie di cioccolato fondente, granella di nocciole, mandorle, uvetta etc..

Ma veniamo alla ricetta:
Ingredienti:
100 gr succo di mela
175 gr di malto di riso
125gr olio di girasole
buccia di limone non trattato (o a piacere zenzero fresco grattuggiato) 
500gr kg di farina di tipo 1
1 pizzico di sale integrale.

Procedimento:
In una ciotola di vetro versiamo prima gli ingredienti liquidi ed infine quelli solidi.
Io procedo così: olio, succo di mela, pizzico di sale, malto, buccia di limone e con l'aiuto di un frustino giro energicamente in modo da sciogliere per bene il malto. 
Quando gli ingredienti si saranno amalgamati perfettamente, aggiungo la farina dosandone 100gr per volta, continuando a girare con il frustino.
Quando arrivo ai 400gr di farina aggiunta, trasferisco tutto su una spianatoia leggermente infarinata e lavoro l'impasto manualmente, aggiungendo il resto della farina gradualmente fino ad ottenere la consistenza perfetta, ovvero quando l'impasto risulterà essere morbido e delicato e non si attaccherà alla spianatoia. Potrebbe non essere necessario unire tutti e 500 i grammi di farina indicata dalla ricetta, dipende dalla farina che adoperate.
A questo punto, con l'aiuto di un mattarello, possiamo stendere la sfoglia e ricavare i nostri biscotti.

Io abitualmente li cuocio sulla pietra refrattaria ben calda in modo da non dover oliare nessuna teglia.
Se non avete scelta, consiglio di spennellare la teglia con pochissimo olio di girasole spremuto a freddo.
Per la cottura, regolatevi voi, io inforno a 180° e non mi allontano dal forno!
Dopo la cottura, li facciamo raffreddare in una griglia e li conserviamo dentro barattoli di latta o ancor meglio in vetro in modo da poterli conservare friabili a lungo.

33 commenti:

Rosanna ha detto...

Invitanti questi frollini, ma dove trovo la farina T1? Grazie

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Rosanna, benvenuta!

Sì, sono leggeri e delicati..
Puoi trovare la farina T1 al punto macrobiotico, se guardi al fondo del blog, a destra, troverai il link con gli indirizzi dei punti macrobiotici di tutta l'Italia!

Eccolo:
http://www.operatoridelbenessere.com/ristoranti-macrobiotici

romina_a ha detto...

Eccomi qui!!! Domenica avevo in casa una marmellata di fichi e cacao...cosa ne faccio? Una bella crostata...ok proviamo la ricetta di Stefy.... siiiii... ne ho fatto anche dei biscottini con gocce di cioccolato: BUONISSIMI!!!!

romina_a ha detto...

Con questa ricetta ho fatto delle cose meravigliose:
- crostata di visciole (io non mangio la marmellata ma mi hanno detto che era fenomenale!!! Stefy lo hanno detto TUTTI (anche quello scettico!!!))
- dei frollini con gocce di cioccolato
- dei frollini semplici
- gli occhi di bue con marmellata e con...nutella (posso scrivere nutella nel tuo blog ho mi cancelli???)

Una bontà infinita...

Velia ha detto...

Cara Stefy,ho usato questa ricetta,sia originale che rivista da me (con miele al posto del malto e un cucchiaino di bicarbonato per rendere le crostate più friabili)e la trovo veramnte ottima..Giusto ieri ho fatto la crostat con la mia famosa marmellata d'uva e..mi dispiace non avertene potuto far assaggiare una fetta...Grazie e torna presto!!

**stefycunsy** ha detto...

bravissime!!!!

romina_a ha detto...

Con 3 kg di farina e l'infinità di pasta frolla che ne deriva ho fatto:
- due crostate
- tanti biscotti che ricordano i classici occhi di bue in formato maxi. Confezionati singolarmente sono diventati un piccolo presente per degli invitati a un piccolo rinfresco
- e con i cuori ricavati dai discetti superiore dell'occhio di bue ho fatto altri biscottini: accoppiati e ripieni di marmellata, semplici spolverizzati di zucchero a velo.....

**stefycunsy** ha detto...

bravissima la mia compagna di banco!!!! ti piace proprio questa psta frolla macro, eh?!

romina_a ha detto...

Rieccomi nel mio post preferito!!!!! Con la mia ultima torta dedicata al Canada!!!!!!! Bella, eh?


https://www.facebook.com/photo.php?fbid=268815829852224&set=a.264714420262365.66583.224287877638353&type=1&theater&notif_t=like

**stefycunsy** ha detto...

un capolavoro!

lucia ha detto...

non ho trovato la farina T1,ma la crostata di frolla macrobiotica e' venuta buonissima......non ci posso credere,prossimamaente faro' i biscottini,spero di trovare la farina giusta.Grazie Stefj per l'ottima ricetta......ciao

**stefycunsy** ha detto...

grazie a te per averla provata!

se alle prossime ricette fai delle foto mandamele e le alleghiamo qui!

stefy

**stefycunsy** ha detto...

Susanna ha provato i miei biscotti, ecco la sua foto!

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.264714420262365.66583.224287877638353&type=1#!/photo.php?fbid=278735168860290&set=a.264714420262365.66583.224287877638353&type=1&theater

romina_a ha detto...

E come dice Stefania..."a questa pasta frolla non so rinunciare!" Beh direi che è vero....

1 kg di farina = 3 crostate e un po' di biscottini!!!! :)

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=305575422842931&set=a.264714420262365.66583.224287877638353&type=1&theater

Anonimo ha detto...

Davvero un'ottima ricetta, congratulazioni.
Gianni B.

Ilaria ha detto...

Ciao Stefy, volevo provare con la farina senza glutine...hai qualche consiglio da darmi? Inoltre invece della tegli, uso il foglio di silicone per cuocere in forno. Che ne pensi?
LaIla

**stefycunsy** ha detto...

Ciao!
Sì, puoi provare con la farina senza glutine, anche se non li ho mai fatti così. Per quanto riguarda il silicone sono un pò contraria, in quanto tossico...inoltre se ci pensiamo, come può essere possibile che un materiale simile alla plastica non si fonda in forno? E' "grazie" ai trattamenti a cui vengono sottoposti, più dannosi che altro, che poi ci andiamo a mangiare cuocendo con tali oggetti.

Io adopero la pietra refrattaria, ollare, la faccio scaldare rovente in forno e poi metto i biscottini che così non si attaccano, non c'è neppure bisogno di mettere olio nè nulla. :)

Anonimo ha detto...

Ciao, giusto una domanda... succo di mela o concentrato di mela? Per capire... è liquido o denso come il succo di acero? Grazie e complementi!
Alessandra G.

**stefycunsy** ha detto...

Ciao, benvenuta!
Succo di mela, lo trovi nei negozi di alimentazione naturale e/o macrobiotica, risulta essere liquido. In mancanza si può anche adoperare la semplice acqua volendo.

Velia ha detto...

Ciao Stefy,ultimamente ho rifatto la tua pasta frolla col malto di riso e devo dire che è ancora più buona che col miele..e poi,altra variante,quando non avevo il succo di mela..il latte di riso! Gli ultimi biscottini erano all'uvetta e sesamo..sono andati a ruba!! Ciao!

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Velia, che piacere che mi dai ;) Prossima volta fai le foto! ;)

LuNaLò ha detto...

Davvero interessante e invitante questa ricetta....però avrei bisogno di aiuto...come ben sai sto approdando da poco a questo nuovo mondo meraviglioso e,mi chiedevo,dove posso trovare il succo di mela?....cioè,si può usare il classico succo di frutta alla mela,oppure?...e nel caso,potrei sostituirlo con il latte di soia? (il latte di soia me lo faccio da sola,quindi è BIO al 100%)

poi,per quanto riguarda la farina di tipo 1,potresti chiarirmi di che farina si tratta?.....so che è meglio non usare quella bianca,anche se è bio,ma a volte non si trovano tutti i prodotti nei paesini....

Ecco,quest due cose,per ora.....e poi mi dò alla pasta frolla pure io! :-p
grazie!!!

**stefycunsy** ha detto...

Eccomi! Dunque, il succo di mela lo puoi sostituire con della semplice acqua.
Il succo di mela lo trovi nei negozi di alimentazione naturale o macrobiotica.
La farina di tipo 1 non la trovo più neppure io, ti consiglio di utilizzare una farina semintegrale, di tipo 2. La trovi sempre in questi negozi. Nella home di questo blog, a destra, trovi una sezione: "ecco dove stefycunsy ti consiglia di fare la spesa" , dai un'occhiata lì!

LuNaLò ha detto...

Grazie Stef....ma che differenza c'è tra la tipo 1 e 2 e la classica farina bianca tipo 00?....

**stefycunsy** ha detto...

la risposta breve è che la 1 e la 2 contengono ancora la fibra, dunque sono nutrienti, mentre la 0 e 00 sono raffinate al punto da non contenere più fibra, sono "polvere". Ti invito a leggere con attenzione questo articolo ed i commenti dei lettori che completano l'articolo ;)

http://stefycunsyinyourkitchen.blogspot.it/2011/07/farina-impariamo-conoscerla_06.html

elicada ha detto...

come mi ha detto qualcuno: "la farina 00 è roba morta"...
Fatta ieri una meravigliosa crostata 4 gusti (marmellate da finire!) e biscottini con gli avanzi.
Mi è piaciuta molto perchè poco dolce, con la marmellata è perfetta perchè ben equilibrata, si evita l'effetto troppo dolce.
Ai biscottini la prox volta unisco qualcosa (uvetta o frutta secca o gocce cioccolato): io mi sono disabituata al gusto esageratamente dolce, ma gli altri a casa purtroppo no.
Mi tocca il sacrificio di papparmi tutti i biscottini ;o)

pat ha detto...

...e se usassi la farina di riso?

**stefycunsy** ha detto...

elicada stai provando tutte le ricette!? Non riesco a starti dietro! ;) Ciao Pat, non li ho mai fatti con la farina di riso, ha una consistenza differente rispetto alla farina con glutine, si può fare un tentativo, magari provo io stessa appena ho un attimo!

Anonimo ha detto...

Ciao Stefania,ho usato la tua pasta frolla x farne una crostata,ma la volevo morbida ed allora ho aggiunto del lievito vanigliato!MAI PIù.. nono ho sbagliato davvero,tengo a precisare che l'ho già provata la frolla,ma volevo una cosa diversa ma non è uscito quello che volevo,e l'olio di girasole mi ha dato un gusto strano,userò quello più delicato di riso.. Cmq il panetto è uscito liscio e morbido,bellissimo..
Si può congelare?
Cristina

**stefycunsy** ha detto...

Ciao Cristina.
Mi dispiace per l'effetto lievito, pensavo che con quello avresti ottenuto una crostata più morbida, come la volevi tu.
Sono comunque contenta che la mia frolla ti piaccia.
In merito all'olio, usa sempre quello spremuto a freddo, ma se lo trovi forte, ti consiglio quello di riso.
Se puoi congelare la sfoglia? Non saprei, non l'ho mai fatto, comunque è una sfoglia che non va messa in frigo.. se ti è avanzata, perchè non farne dei biscottini?
Grazie per aver provato le mie ricette!

Mariagabriella Vitiello ha detto...

Ciao mi diresti la quantità di miele che hai usato? Grazie

**stefycunsy** ha detto...

175gr, la stessa dose del malto.

Velia ha detto...

Non mi ricordo più. ..ormai lu faccio sempre col malto.